Bonus 600 euro: come controllare se sono arrivati i soldi ed esito pagamento

Come controllare se sono arrivati i soldi del bonus di 600 euro: ecco come verificare l’esito della domanda sul sito dell’INPS.

Bonus 600 euro: come controllare se sono arrivati i soldi ed esito pagamento

Il bonus di 600 euro non arriva? Esiste una proceduta per verificare l’esito del pagamento sul sito ufficiale dell’INPS e che permette di controllare se sono arrivati i soldi riservati ai titolari di partita IVA durante l’emergenza coronavirus.

I pagamenti del bonus di 600 euro, come sappiamo, sono partiti in data 15 aprile e già in molti hanno ricevuto l’accredito promesso: accanto a questi sono tante le domande in attesa di esito che ancora non hanno ricevuto l’atteso bonus e risultano al momento sospese in una sorta di limbo fiscale. Non tutti lo sanno, ma è ora possibile controllare l’esito della propria domanda attraverso una procedura semplice da fare direttamente sul portale My INPS.

Ecco come procedere per verificare a che punto si trova la vostra domanda e capire quando arriveranno i vostri soldi.

Bonus 600 euro: come vedere esito domanda e controllare quando arrivano i soldi

Prima di tutto, quello che dovete fare è accedere al portale My INPS attraverso l’apposito PIN personale o effettuare il login attraverso lo SPID.

Una volta entrati nel vostro profilo, dove trovate il riepilogo delle vostre credenziali, cliccate sul pulsante “Home” in alto a sinistra e scorrete in basso fino a trovare il
banner viola “Indennità 600 euro” sotto la voce “Decreto Cura Italia: Accedi ai servizi”.

Cliccando su questo banner vi si aprirà una pagina dedicata alla domanda, simile a quella della procedura di invio. Cliccate nella colonnina a sinistra la voce “Visualizzazione esiti”.

Si aprirà una nuova pagina con una tabella riassuntiva dei vostri dati e, alla voce “Domanda di Indennità presentata”, potrete leggere lo stato della vostra domanda e la relativa data indicativa del pagamento.

Bonus 600 euro: in attesa di esito, cosa significa?

L’alternativa trovata da molti è “In attesa di esito”, una definizione che ha acceso molti dubbi tra i richiedenti che interrogano direttamente l’INPS su Twitter (attraverso il profilo ufficiale).

Per il momento la risposta dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale si riferisce a uno stato di lavorazione della domanda, rimandando a pochi giorni il relativo esito: molto probabilmente quindi tale voce non indica una domanda respinta o formulata in maniera errata ma semplicemente una coda relativa alla burocrazia in attesa di approvazione.

L’INPS ha inoltre confermato a breve la possibilità di modificare la domanda qualora ci fossero stati errori durante la sua compilazione: questa possibilità non è ancora attiva e le modifiche saranno attivate tra pochi giorni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories