Per il Nasdaq le azioni Berkshire Hathaway (Warren Buffett) valgono troppo: il grafico della settimana

Luca Fiore

8 Maggio 2021 - 09:00

condividi

Il Nasdaq si è recentemente visto costretto a sospendere i prezzi delle azioni Berkshire Hathaway perchè sono risultati troppo elevati (e Warren Buffett non intende frazionare il titolo).

Per il Nasdaq le azioni Berkshire Hathaway (Warren Buffett) valgono troppo: il grafico della settimana

Le azioni Berkshire Hathaway, il titolo della holding fondata da Warren Buffett, valgono troppo.

L’intonazione positiva dei mercati, che poche altre volte hanno potuto contare su un contesto così favorevole, ha spinto il valore delle azioni del colosso statunitense sopra la soglia dei 420 mila dollari, creando un problema al Nasdaq.

Berkshire Hathaway: per i sistemi del Nasdaq le azioni sono salite troppo

Il Nasdaq si è recentemente visto costretto a sospendere la trasmissione dei prezzi dei titoli di classe A di Berkshire Hathaway poiché il valore di queste azioni è divenuto troppo elevato.

Questo ha portato alla scomparsa del titolo da diversi flussi di dati, tra cui il Nasdaq Last Sale ed il Nasdaq Basic, e di riflesso anche broker e siti finanziari (come Robinhood e Webull Financial) non hanno più ricevuto aggiornamenti sul valore delle azioni con ticker BRK.A.


Berkshire Hathaway, grafico giornaliero. Fonte TeleTrader

Sui sistemi del Nasdaq, i prezzi delle azioni vengono registrati in un formato che utilizza 32 bit o uno e zero. Con questo metodo, il numero più grande possibile da gestire è due alla trentaduesima potenza meno uno, ovvero 4.294.967.295.

Ma visto che spesso i prezzi delle azioni sono memorizzati utilizzando quattro decimali, il prezzo più elevato che i computer del Nasdaq possono gestire è 429.496,7295 $.

Buffett: no al frazionamento delle Berkshire Hathaway

La questione non riguarda solo il Nasdaq: anche IEX Group a marzo ha fatto sapere di non poter accettare ordini sulle azioni di Class A della Berkshire Hathaway «a causa di un limite interno ai prezzi all’interno del trading system».

Finora il problema non è stato affrontato perché riguarda solo le azioni della holding di Buffett (la seconda in questa speciale classifica, NVR, quota di poco sopra i 5mila dollari). Ma, hanno fatto sapere dal Nasdaq, la questione sarà risolta tra qualche giorno, quando sarà operativo un aggiornamento dei sistemi.

Buffett dal canto suo ha più volte confermato di non voler effettuare un frazionamento azionario, che potrebbe ridurre il valore del singolo titolo. L’oracolo di Omaha ritiene che un prezzo basso spingerebbe investitori “poco sofisticati” e di breve termine sul titolo.

“So che potremmo realizzare qualcosa più facile da acquistare per chiunque abbia 500 dollari da investire, ma in questo modo favoriremmo l’acquisto da parte di chi non ha la più pallida idea di cosa stia facendo”, ha detto Buffett qualche anno fa nel corso di un’assemblea degli azionisti.

Possa tu vivere fino al frazionamento della Berkshire”, avrebbe scritto, secondo quanto riportato da Fortune, nei biglietti di auguri ai suoi amici.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.