La prossima settimana BMW tornerà al centro delle attenzioni nel mondo dei motori. Infatti la casa automobilistica bavarese ha annunciato che intende svelare la versione di produzione della sua BMW iNext, un veicolo elettrico che la casa automobilistica tedesca ha precedentemente descritto come la sua risposta a Tesla.

BMW si prepara al debutto della versione di produzione di iNext

BMW ha definito l’iNext come la sua risposta risposta all’azienda di Elon Musk e si presume che questo modello possa essere diretto concorrente del SUV Tesla Model Y. La casa automobilistica tedesca ha presentato il concept iNext nel 2018, ma la società teutonica ha confermato oggi che la versione di produzione sarà svelata l’11 novembre.

Il modello dovrebbe essere diretto concorrente di Tesla Model Y

Non si sa molto sulle capacità dell’iNext al momento, ma i dirigenti di BMW in precedenza avevano parlato di una autonomia da oltre 700 km per il loro futuro modello elettrico. Ovviamente non sappiamo se il veicolo di produzione confermerà questi dati.

Si dice che dovrebbero esserci un totale di tre varianti della vettura, ognuna con una diversa autonomia e diversa potenza, ovvero 230, 390 e 455 kW. L’auto sarà offerta con trazione integrale.

La produzione partirà nel 2021 presso lo stabilimento di Dingolfing in Germania

Se ciò avverrà allora effettivamente il produttore bavarese potrebbe rappresentare una bella gatta da pelare non solo per Tesla, ma per tutti coloro che intendono lanciare modelli elettrici nei prossimi anni.

Ricordiamo infine che la BMW iNEXT dovrebbe entrare in produzione nello stabilimento che la casa automobilistica bavarese ha a Dingolfing nel mese di luglio del 2021. La vettura dovrebbe sbarcare in concessionaria subito dopo. Vedremo dunque se le cose andranno così e quali altre novità emergeranno il prossimo 11 novembre.