BMW batte Mercedes nelle vendite di auto di lusso

11 Gennaio 2022 - 16:32

condividi

Nel 2021 il colosso automobilistico bavarese BMW si è imposto sulla rivale Mercedes-Benz per vendite di autovetture di lusso.

BMW batte Mercedes nelle vendite di auto di lusso

Nel 2021 le vendite di auto di lusso prodotte da Bayerische Motoren Werke hanno superato quelle del gruppo Mercedes-Benz, che da cinque anni a questa parte manteneva un notevole vantaggio nel comparto di riferimento. La notizia ha subito suscitato l’euforia dei mercati, che hanno premiato BMW: da inizio settimana, il titolo è balzato del 3% risultando uno dei più tonici dell’indice DAX 30.

Non manca chi paragona il sorpasso di BMW su Mercedes-Benz a quello di Toyota su General Motors nel mercato americano, nonostante dalle case automobilistiche tedesche abbiano sottolineato come questo paragone sia fuorviante. Tra i marchi di lusso di proprietà di BMW, Rolls-Royce è stato il più performante, le vendite nel 2021 hanno toccato i massimi storici.

BMW conquista il mercato del lusso: i numeri del 2021

Nel corso del 2021 le autovetture di lusso di BMW vendute in tutto il mondo sono state 2,2 milioni, mentre le vendite dei modelli prodotti dal competitor Mercedes-Benz sono state pari a 2,05 milioni. Il risultato conseguito negli ultimi 12 mesi, come confermato dalla stessa casa automobilistica, è superiore rispetto al periodo pre-pandemia, fattore che alimenta le aspettative per il 2022. Sul fronte opposto, Mercedes-Benz ha ammesso il temporaneo sorpasso e ha precisato che sulle consegne nel 2021 hanno influito enormemente i dati sulla produzione nel quarto trimestre dell’anno scorso: -25% rispetto ai tre mesi precedenti.

Per consolidare il primato nel settore delle auto di lusso anche nel 2022, BMW ha intenzione di potenziare gli investimenti nella mobilità sostenibile, e nei prossimi mesi è atteso il lancio delle versioni a zero emissioni dei modelli Serie 5, Serie 7 e X1, che si aggiungeranno ai SUV elettrici già presentati al pubblico.

Boom di vendite per Rolls-Royce, migliori risultato in 117 anni

Tra i brand premium dei quali BMW è proprietaria, merita una menzione il marchio britannico Rolls-Royce, che nell’ultimo anno ha toccato il suo record di vendite in 117 anni di storia: 5.586 veicoli.

Rispetto al 2020 le vendite sono schizzate raggiungendo un aumento del 49%, e si sono consegnate vetture in 50 Paesi. Secondo quanto riportato da fonti aziendali, a trainare in maniera significativa le vendite di Rolls-Royce sarebbero stati i residenti in Cina e Stati Uniti. Il management dello storico marchio britannico ha sottolineato che a causa della forte impennata delle richieste, le consegne di automobili Rolls-Royce riprenderanno nel secondo trimestre del 2022.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO