Mps rimbalza in Borsa: i motivi

Violetta Silvestri

8 Febbraio 2022 - 12:02

condividi

Azioni Mps brillano a Piazza Affari oggi: il titolo corre spinto dalla novità al vertice, con la nomina di un nuovo amministratore delegato e direttore generale. In più, l’istituto ha svelato i conti.

Mps rimbalza in Borsa: i motivi

Azion Mps in evidenza oggi a Milano: il titolo rimbalza oltre il 6% e si fa notare negli scambi, nel giorno dopo l’ufficialità della nuova nomina.

L’istituto senese, sotto i riflettori da tempo per la sua ristrutturazione e per l’attesa fuoriuscita dello Stato dalla sua società, ha cambiato amministratore delegato.

Inoltre, sempre nel tardo pomeriggio del 7 febbraio, sono stati resi noti i conti della banca.

Al momento in cui si scrive, verso le 11.28, le azioni Mps scambiano a 1,00 euro con un guadagno del 7,48%.

Azioni Mps corrono dopo il nuovo ad. Focus anche sui conti

Giornata importante per l’istituto senese: la banca attira l’interesse degli investitori, avanzando negli scambi a Piazza Affari.

A spingere il titolo è innanzitutto la nuova nomina nel board della banca: l’ad Guido Bastianini è stato sostituito da Luigi Lovaglio, manager con passato in Creval e UniCredit.

L’amministratore delegato e direttore generale dell’istituto dovrà guidare la ristrutturazione della banca e gestire il preannunciato aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro mentre si attende l’uscita come socio azionario dello Stato (che detiene il 64% della quota), in base a quanto concordato con Bruxelles.

Sul fronte conti, l’esercizio 2021 è stato archiviato, nella versione preliminare, con un utile netto dal valore di 310 milioni di euro, rispetto alla perdita di 1,69 miliardi circa dell’anno precedente.

Considerando soltanto il quarto trimestre, l’istituto è andato in rosso di 79 milioni (utile di 186 milioni nel trimestre precedente).

Questi gli altri risultati:

  • margine di intermediazione primario: 2,71 miliardi di euro;
  • margine di interesse: 1,22 miliardi di euro, in calo del 5,4% rispetto agli 1,29 miliardi del 2020;
  • ricavi complessivi: 2,98 miliardi di euro, +1,3% rispetto all’anno precedente;
  • risultato operativo netto: 629,2 milioni di euro, in confronto con il rosso di 20,3 milioni del 2020;
  • esposizioni deteriorate lorde: 4,1 miliardi di euro

Le azioni Mps balzano ancora a Milano: alle ore 11.55 scambiano con un guadagno dell’8,98%.

Gli analisti sottolineano che ora i riflettori si accendono più che mai sul ruolo del nuovo ad rispetto a ristrutturazione e aumento di capitale atteso.

Si aspetta anche il via libera dalla Commissione Europea per allungare la nazionalizzazione e favorire la presenza del Tesoro ancora per 12-18 mesi. A quel punto, si ritornerà a discutere sulle possibili exit-strategy dello Stato, dopi il flop dell’operazione con UniCredit.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO