Enel in focus tra vendita Open Fiber e nuovi affari in Australia

Violetta Silvestri

06/12/2021

06/12/2021 - 11:58

condividi

Azioni Enel in territorio positivo: la società italiana ha annunciato importanti novità per il suo business. Si è completata la vendita del 50% di Open Fiber e aumentano le opportunità in Australia.

Enel in focus tra vendita Open Fiber e nuovi affari in Australia

Azioni Enel osservate speciali oggi a Piazza Affari: la società italiana ha ufficializzato importanti novità.

Sul fronte Open Fiber, è stata completata la vendita dell’intera partecipazione detenuta dall’azienda dell’energia (50% del capitale sociale).

In più, la società energetica ha ottenuto la licenza dall’Australian Energy Regulator per vendere rinnovabile nel mercato australiano.

Le azioni Enel hanno aperto la seduta di oggi, lunedì 6 dicembre, in netto rialzo, toccando il picco di 6,60 euro. Al momento in cui si scrive il titolo scambia con un rialzo dello 0,46%.

Azioni Enel in rialzo: cessione completata di Open Fiber

Nella comunicazione ufficiale del 3 dicembre, Enel ha confermato il completamento della cessione “dell’intera partecipazione da essa detenuta in Open Fiber (“Open Fiber”), pari al 50% del capitale sociale, in favore di Macquarie Asset Management e di CDP Equity S.p.A. (“CDPE”), a seguito del verificarsi di tutte le condizioni previste dai contratti con essi stipulati.”

Nel dettaglio, Macquarie Asset Management ha ottenuto il 40% del capitale di Open Fiber per un corrispettivo di circa 2.199 milioni di euro. A CDP Equity è stato ceduto il 10%, pari a 534 milioni di euro.

L’operazione ha quindi generato una plusvalenza su base consolidata di circa 1.763 milioni di euro.

Le azioni Enel scambiano a 6,57 euro con un aumento dello 0,61% alle ore 11.47 circa.

Enel punta sul mercato australiano per le rinnovabili

Enel è diventato l’ultimo gigante energetico europeo ad annunciare piani di espansione delle vendite di energia elettrica rinnovabile in Australia.

La società lancerà un greentailer che offre fino al 100% di energia rinnovabile per aiutare i clienti a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità dopo che questa settimana è stata rilasciata una licenza al dettaglio dall’Australian Energy Regulator.

Inizialmente si rivolgerà agli utenti commerciali e industriali, ma prevede di espandersi agli utenti residenziali.

Con questa novità si espanderà la competizione con Shell, che due anni fa ha acquisito il più grande rivenditore di energia del Paese per le imprese. Gli altri principali competitor di settore in Australia sono AGL Energy, Origin Energy, mentre anche la principale società di telecomunicazioni Telstra Corp sta facendo breccia nel comparto.

Enel prevede di utilizzare la produzione dei parchi solari australiani di Enel Green Power combinata con le piattaforme tecnologiche di Enel X, tra cui l’accumulo di energia della batteria, una centrale elettrica virtuale e la ricarica di veicoli elettrici.

Spinte da questa novità per le rinnovabili, le azioni Enel guadagnano in Borsa un +0,63%.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO