DiaSorin, tonfo in Borsa dopo il piano industriale: cosa prevede?

Violetta Silvestri

17 Dicembre 2021 - 10:41

condividi

Azioni DiaSorin spiccano per il tonfo negli scambi di oggi: a Piazza Affari il titolo crolla di circa il 10% dopo la presentazione del piano industriale 2022-2025. Cosa prevede? I dettagli.

DiaSorin, tonfo in Borsa dopo il piano industriale: cosa prevede?

Azioni Diasorin affondano a Milano: il titolo è in decisa perdita nella mattinata, con un crollo di oltre il 10%.

La società ha reso noto il piano industriale 2022-2025, con la guidance che prevede un calo di ricavi totali nel periodo 2021-2022.

Le azioni DiaSorin scambiano a 158,15 euro, in calo dell’11,23% alle ore 10.15.

Crollo azioni DiaSorin dopo il piano 2022-2025: i dettagli

Il piano industriale DiaSorin per il periodo 2022-2025 non convince gli investitori considerando che il titolo sta cadendo a picco.

Nella guidance presentata dalla società, questi sono gli obiettivi finanziari previsti (a tassi constanti):

  • ricavi ex-Covid 2022: ca. +24%;
  • ricavi totali 2022: ca. -2% (fatturato Covid in riduzione da € 370 milioni ca. nel 2021 a € 150 milioni ca. nel 2022);
  • EBITDA Adjusted Margin 2022: pari a ca. 35%;
  • ricavi ex-Covid 2022-2025: ca. +10% CAGR;
  • ricavi totali 2022-2025: ca. +7% CAGR (fatturato Covid in riduzione fino a € 50 milioni ca. nel 2025);
  • EBITDA Adjusted Margin 2025: pari a ca. 38%
  • rapporto tra indebitamento finanziario netto e l’EBITDA Adjusted: da ca. 1,9 volte nel 2021 a ca. 0,5 volte nel 2025;
  • free cash flow cumulato nel periodo 2022-2025: ca. € 1,1 miliardi

Nello specifico, l’azienda ha sottolineato che la previsione sull’Ebitda Adjusted Margin del 2022 è condizionata da quanto segue:

  • impatto del cambiamento nel mix di prodotti sul margine operativo lordo;
  • riduzione dei volumi di vendita dei test COVID;
  • 12 mesi di contribuzione del business Luminex;
  • realizzazione parziale delle sinergie relative all’integrazione di Luminex

Lo stesso dato, stimato al 38% al 2025, è visto dipendere da: miglioramento atteso del Margine Lordo rispetto al 2022, pur a fronte di maggiori royalties collegate ai programmi; strategici di partnership nel settore dell’immunodiagnostica; pieno impatto delle sinergie di costo con conseguente miglioramento della leva operativa e delle sinergie di ricavi conseguenti l’acquisizione di Luminex; residuo contributo di vendite dei test relativi al Covid.

Le azioni DiaSorin restano in territorio negativo alle ore 10.30, con un tonfo in aumento all’11,31%.

Nel piano industriale, la società ha evidenziato due direttrici: “il consolidamento di DiaSorin quale player di specialità e l’avvio di nuovi programmi strategici, anche a seguito della recente acquisizione di Luminex.”

L’obiettivo è di favorire “test di specialità nei settori dell’immunodiagnostica e della diagnostica molecolare, così come l’avvio di programmi innovativi in tutte le tecnologie in cui DiaSorin opera”, per posizionare la società come specialista nella diagnostica.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.