Auto GPL o elettrica, cosa conviene? Pro e contro

Le auto a GPL e le auto elettriche hanno molte differenze, per risparmio, prezzo e carburante: scopriamo qual’è meglio e quali sono i pro e i contro di ognuna.

Auto GPL o elettrica, cosa conviene? Pro e contro

Auto GPL o auto elettrica? Dal momento che il futuro della mobilità esclude le auto tradizionali a gasolio o benzina, e si dirige nella direzione delle zero emissioni, gli automobilisti si trovano di fronte la scelta tra le bifuel e le ibride o elettriche.

Potremmo dire quindi che il GPL sia una scelta per il presente: due tipi di intendere l’automobile molto diversi, di cui il primo più radicale, e il secondo più tradizionale visto che conserva la doppia alimentazione benzina/gas.

Le differenze non finiscono qui, e per capire quale sia più conveniente, bisogna scorrere pro e contro per ogni tipologia, e valutare se i costi, il prezzo d’acquisto e l’inquinamento siano adatti alle nostre esigenze.

Auto GPL o elettrica: differenze

  • L’auto elettrica non prevede alcun carburante, e si muove grazie all’energia elettrica accumulata nella batteria. Il motore è silenzioso e non emette alcuno scarico. Le uniche auto elettriche a doppia alimentazione, sono le ibride benzina/elettrico.
  • Le auto a GPL montano un impianto alimentato da gas di petrolio liquefatti: differentemente dal metano, il GPL è derivato dal petrolio e di conseguenza è più performante, più inquinante e con un prezzo più variabile dovuto all’andamento del petrolio. Inoltre, le auto a GPL hanno sempre anche il serbatoio a benzina, che funziona come un’auto tradizionale e le due modalità sono selezionabili.

Auto GPL o elettrica: pro e contro

Auto elettrica
GPL
Prezzo: per categoria, il più elevato a causa delle batterie e della tecnologia elettrica che ancora non ha incentivi sull’acquisto Prezzo: l’impianto a GPL di serie non carica troppo il peso e può abbassarsi con gli incentivi
Prestazioni: la motorizzazione elettrica garantisce buone prestazioni e accelerazioni scattanti Prestazioni: il GPL è più performante del metano in quanto derivato dal petrolio, e inoltre con la selezione del serbatoio a benzina l’auto ha le stesse prestazioni di una a benzina tradizionale
Consumi: ancora sono pochi i dati, e l’autonomia varia in base alla capienza di energia delle batterie Consumi: l’utilizzo del GPL mitiga i consumi di benzina, e con un pieno di gas è possibile fare circa 350 km
Costi carburante: finora l’energia elettrica non ha costi regolamentati. Enel offre tariffe fisse per chi passa all’elettrico Costi carburante: un pieno di GPL costa circa 35 euro
Rifornimento: la rete di ricarica elettrica non è diffusa in modo capillare e conta ancora poche colonnine in giro per l’Italia Rifornimento: il GPL si trova in tantissime stazioni di servizio e non è possibile effettuare self service
Inquinamento: se si esclude la produzione e lo smaltimento delle batterie, oltre alla creazione dell’energia elettrica tramite carbone, non c’è alcuna emissione Inquinamento: la benzina inquina, e anche il GPL in forma minore
Circolazione: auto a zero emissioni possono circolare ovunque Circolazione: le auto a GPL possono circolare durante i blocchi del traffico

Auto elettrica o GPL, quale conviene?

La scelta più conveniente oggi è l’auto con impianto a GPL di serie, visto che montarlo costa dai 1000 euro in su. L’auto elettrica ancora può essere considerata soltanto una seconda auto, a meno che non si viva in una zona con numerosi punti di ricarica, e non si disponga di ricarica sul posto di lavoro o domestica.

L’auto elettrica è un investimento per il futuro: per prezzo e caratteristiche, quella a GPL è più immediata, e consente di circolare sia a gas per risparmiare un po’, sia a benzina per poter reggere il ritmo dei viaggi.

Se volete saperne di più, vedete anche se conviene di più Diesel o GPL,GPL e Metano,Diesel o Metano, Benzina o Diesel, Benzina o metano, Diesel o ibrido, benzina o ibrido, metano o ibrido, benzina o GPL,GPL o ibrido, benzina o elettrica, Diesel o elettrica, metano o elettrica.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Carburanti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.