GPL o metano, cosa conviene? Vantaggi e svantaggi delle auto a gas

Meglio un’auto a metano o a GPL? Differenze, vantaggi e svantaggi per i due tipi di alimentazione con confronto tra i prezzi e i costi di mantenimento e rifornimento.

GPL o metano, cosa conviene? Vantaggi e svantaggi delle auto a gas

Auto a metano o auto a GPL? Se ci si pone questo quesito significa già che sono stati scartati i carburanti tradizionali: benzina e gasolio possono risultare troppo cari e per andare incontro ad un significativo risparmio è giusto pensare al gas, che ha anche un minore impatto ambientale e consente di circolare nelle zone a traffico limitato e nei giorni di blocco del traffico.

  • Il metano proviene da pozzi naturali, rilascia pochissimi gas serra e inquina anche meno del GPL. Le auto perdono molta più potenza con il metano rispetto al GPL.
  • Il GPL è una miscela di combustibili come propano e butano derivati dalla raffinazione di petrolio. Inquina meno di benzina e gasolio ma più del metano, e risulta più performante.

Auto a metano o GPL? Prezzo e consumi

In pochi anni le auto a gas sono aumentate soprattutto grazie al notevole risparmio economico al momento di fare rifornimento. Il pieno si aggira attorno ai 20 euro, dato che il prezzo medio del GPL è di 0,67 euro al litro - comunque altalenante in base al mercato del petrolio - e quello del metano di 0,84 al litro.

Nonostante il metano sia leggermente più costoso, consuma anche meno: il GPL, dato che deriva dal petrolio, è molto meno efficiente della benzina e viene quindi consumato di più e il prezzo basso viene parzialmente annullato dall’alto consumo. Il metano invece consuma meno della benzina. Per quanto riguarda l’autonomia, di solito è attorno ai 400 km con un pieno.

Impianto a GPL o metano? Costo e manutenzione

Molti costruttori di auto ormai prevedono modelli alimentati a gas dalla fabbricazione, ma è possibile installare le bombole anche su modelli a carburante: l’impianto a GPL ha un costo che parte dai 500 euro, mentre l’impianto a metano costa dai 1000 euro in su.

Quello a GPL richiede costi di manutenzione più alti anche rispetto ai motori Diesel o benzina, nonostante le bombole vadano revisionate ogni quattro anni per il metano e ogni dieci anni per il GPL.

Auto a metano o a GPL, quale conviene? Pro e contro

Ricapitolando, tra i vantaggi delle auto a metano e a GPL troviamo:

  • Inquinano poco e possono circolare nelle zone a traffico limitato e durante il blocco del traffico;
  • In alcune regioni sono esentate dal pagamento del bollo;
  • C’è un notevole risparmio per il rifornimento.

Gli svantaggi:

  • La rete di distributori è carente e in Italia non si può fare rifornimento self service;
  • Periodicamente vanno eseguiti diversi controlli, alcuni anche costosi;
  • Per installare le bombole sulle auto la spesa è alta.

Argomenti:

GPL Metano Consumi auto

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su GPL

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Luca Secondino

Luca Secondino

1 settimana fa

Auto che consumano meno - 2018: quali sono?

Auto che consumano meno - 2018: quali sono?

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

1 settimana fa

Auto elettriche e trasporti a gas: ecco il futuro della mobilità e come arrivarci

Auto elettriche e trasporti a gas: ecco il futuro della mobilità e come arrivarci

Commenta

Condividi

Michela Del Zoppo -

Il petrolio farà la fine del carbone: a 15 dollari al barile entro il 2040

Il petrolio farà la fine del carbone: a 15 dollari al barile entro il 2040

Commenta

Condividi