Assoreti: +25% per la raccolta netta a marzo 2019, Fineco supera B. Generali

Dai dati diffusi da Assoreti emerge che le scelte di investimento operate dalle reti di consulenti finanziari a marzo hanno privilegiato fortemente i prodotti del risparmio gestito

Assoreti: +25% per la raccolta netta a marzo 2019, Fineco supera B. Generali

A marzo 2019 le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede hanno registrato una raccolta netta positiva di 3,2 miliardi di euro, con una crescita congiunturale del 25,3% rispetto al mese precedente (clicca qui per le statistiche di febbraio 2019).

È quanto riportano le statistiche diffuse da Assoreti, dalle quali emerge che le scelte di investimento hanno privilegiato fortemente i prodotti del risparmio gestito, sui quali confluiscono risorse nette per 2,2 miliardi di euro, valore più che raddoppiato (+138,5%) rispetto a quanto realizzato nel mese precedente e pari al 68,8% dei risultati complessivi di marzo.

Diversamente, la raccolta netta totale sui prodotti in regime amministrato, pari a 1 miliardo di euro, subisce un calo del 38,8%, riconducibile esclusivamente alla contrazione dei flussi di liquidità. Vediamo più nel dettaglio come si è evoluta la raccolta delle reti di consulenti finanziari a marzo 2019.

Fideuram consolida il primato, Fineco scavalca Banca Generali

Il Gruppo Fideuram (Fideuram, Intesa Sanpaolo Private Banking e Sanpaolo Invest SIM) si colloca al primo posto sia nel caso di marzo, in cui la raccolta si è attestata a 352 milioni, sia da inizio anno, in cui si registra un saldo positivo per oltre 1,8 miliardi di euro.

Per quanto riguarda il dato 2019, Fineco scalza dal secondo posto Banca Generali grazie ad un flusso mensile di 685, 5 milioni che porta la raccolta da inizio anno della banca online a 1,532 miliardi. Il flusso dei primi tre mesi di Banca Generali è pari a 1,4 miliardi mentre al quarto posto consolida la sua posizione la rete di consulenti finanziari di Banca Mediolanum che passa dai 539,2 milioni di febbraio ai 984,3 milioni di marzo grazie ad una raccolta di 445,2 milioni nel mese in analisi.

Assoreti: i dettagli della raccolta di marzo 2019


Fonte: Assoreti

Secondo Assoreti fra i prodotti del risparmio gestito la crescita dei volumi di raccolta coinvolge tutte le tipologie di prodotto. La raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di OICR torna ad essere positiva per 540 milioni di euro: gli investimenti coinvolgono principalmente le gestioni collettive aperte di diritto estero, con entrate nette complessive per 390 milioni di euro, ed i fondi chiusi mobiliari sui quali confluiscono risorse nette per 140 milioni di euro.

Positivo anche il bilancio delle gestioni patrimoniali individuali, pari a 278 milioni di euro: gli investimenti netti sulle GPF ammontano a 172 milioni mentre quelli sulle GPM risultano pari a 106 milioni di euro. Nel comparto assicurativo i premi netti versati ammontano a 1,4 miliardi di euro, con una crescita del 22,6%: si conferma la prevalenza degli investimenti sulle polizze vita tradizionali (967 milioni di euro) ma le dinamiche di crescita risultano più sostenute sulle unit linked (303 milioni) e sulle polizze multi-ramo (93 milioni).

Il contributo mensile delle reti al sistema di OICR aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, si attesta, pertanto, su un ammontare di 985 milioni di euro, consentendo il ridimensionamento delle uscite dall’intero sistema fondi (-620 milioni di euro).

La raccolta netta realizzata sui titoli in regime amministrato è pari a 818 milioni di euro: il collocamento sul mercato primario di obbligazioni e certificates è positivo per 1 miliardo di euro, mentre le movimentazioni complessive sul mercato secondario evidenziano la prevalenza delle vendite sugli acquisti per 198 milioni di euro.

La raccolta di risparmio sotto forma di liquidità è pari a 195 milioni di euro. A fine mese i clienti primi intestatari, per il campione di società partecipante all’indagine, sale a 4,366 milioni. Il numero di consulenti finanziari abilitati all’o.f.s., con mandato dalle società rientranti nell’indagine dell’Assoreti, è pari a 23.134 unità (24.837 unità per l’intera compagine – dato stimato); di questi, 22.862 unità risultano effettivamente operative (con portafoglio > 0).

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su Consulenza finanziaria

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.