Numeri da record per le reti di consulenza finanziaria

Dicembre 2017 fa segnare numeri record per la rete di consulenti finanziari ma è tutto il 2017 ad offrire segnali positivi sia sul fronte del patrimonio gestito che sulla raccolta netta

Numeri da record per le reti di consulenza finanziaria

Valgono 518 miliardi e mezzo i prodotti finanziari e i servizi di investimento distribuiti dagli intermediari che si avvalgono dell’attività dei propri consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede.

Assoreti ha pubblicato le statistiche relative a dicembre 2017 che su questo fronte mostrano una crescita del 10,1% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Ma il 2017 si è chiuso anche con cifre considerevoli per la raccolta netta che -
nei 12 mesi - supera i 39 miliardi di euro.
Numeri da record, dunque, per le reti di consulenza finanziaria.

Patrimonio clienti a 518,5 miliardi

Entrando nel dettaglio del patrimonio (la cui valorizzazione complessiva, come detto, è di 518,5 miliardi), l’aumento più corposo lo registrano i prodotti del risparmio gestito il cui valore è aumentato dell’11,9% sullo stesso periodo 2016 volando a 382,5 miliardi di euro.

Le posizioni in regime amministrato segnano un incremento più contenuto ma comunque positivo del 5,3% raggiungendo i 136 miliardi.

In particolare, Assoreti in una nota spiega che

“il patrimonio degli OICR sottoscritti direttamente raggiunge i 184,5 miliardi di euro, con un incremento tendenziale del 12,9% ed un’incidenza complessiva sul portafoglio totale dei clienti delle reti pari al 35,6%”.

Di poco inferiore il rialzo della valorizzazione dei prodotti esteri che, con 184,5 miliardi di euro, segna un incremento tendenziale del 12,1% mentre si attestano a +19,5% e un valore di 20,9 miliardi di euro le masse investite in fondi di diritto italiano.

Bene anche i prodotti assicurativi e previdenziali (valgono 139,7 miliardi e sono cresciuti del 10,5% in un anno) e le gestioni in titoli (58,3 miliardi e +12%).

Per quanto riguarda il risparmio amministrato, Assoreti precisa che

“il portafoglio titoli ammonta a poco meno di 65,0 miliardi di euro, con una incidenza sul patrimonio totale pari al 12,5% ed una crescita del 4,2% rispetto a dicembre 2016”.

Raccolta netta positiva

Il mese di dicembre e più complessivamente l’intero 2017 fanno segnare buoni risultati anche sul fronte della raccolta netta per le reti di consulenza finanziaria: 3,9 miliardi di euro, con un considerevole incremento dell’83,4% rispetto a novembre 2017.
Più in generale, l’anno scorso

“si è chiuso con un bilancio record per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede: la raccolta netta complessiva, con 39,2 miliardi di euro ed un incremento pari al 18,9% rispetto all’anno precedente, è risultata la più alta mai rilevata dall’Associazione”

spiegano da Assoreti.

Gli investimenti sono stati diretti essenzialmente sui prodotti del risparmio gestito, con risorse nette pari a 35,0 miliardi di euro ed una crescita dell’89,5% rispetto al 2016.

Infine, buona anche la performance della raccolta annuale di liquidità che sfiora i 4,2 miliardi di euro mentre aumenta del 4,3% il numero di clienti primi intestatari dei contratti, poco più di 4 milioni.

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Consulenza finanziaria

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Spread btp-bund 10y

150,9

+0,09% 23/02/2018

Potrebbero interessarti

Riccardo Designori -

Con impegno e formazione la consulenza vincerà la sfida della MIFID 2

Con impegno e formazione la consulenza vincerà la sfida della MIFID 2

Commenta

Condividi

Flavia Provenzani

Flavia Provenzani

2 settimane fa

ConsulenTia 2018, Bufi (Anasf): edizione da record, nuove sfide per i consulenti

ConsulenTia 2018, Bufi (Anasf): edizione da record, nuove sfide per i consulenti

Commenta

Condividi

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

1 mese fa

Fineco: i punti di forza di un istituto in crescita

Fineco: i punti di forza di un istituto in crescita

Commenta

Condividi