Assegni nucleo familiare genitori naturali non conviventi: spetta!

L’assegno al nucleo familiare spetta anche qualora il figlio, riconosciuto da entrambi i genitori, viva con uno solo di essi che non ha una posizione per richiederlo.

Assegni nucleo familiare genitori naturali non conviventi: spetta!

L’assegno al nucleo familiare spetta anche qualora, in caso di genitori naturali non conviventi, il genitore convivente non possieda una posizione lavorativa che gli permetta il diritto. In questo caso può chiedere l’assegno sulla posizione lavorativa dell’altro genitore.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Salve, volevo se possibile chiedervi un consiglio riguardo gli ANF: io ho un figlio riconosciuto da entrambi ma non siamo sposati e non conviventi quindi risediamo in due province diverse io Prato lei Pistoia. Il figlio risiede con lei. Io sono operaio metalmeccanico lei ha una piccola attività artigiana con la sorella. Entrambe con mio figlio vivono con i Loro genitori pensionati e un mutuo da pagare per la casa, volevo chiedere, ma, mio figlio non può usufruire dell’ANF chiedendolo al mio datore e versarlo a sua madre. Il figlio ha già 3anni. Perché ai sindacati e patronato quando ho rivolto questa domanda anni fa senza fare troppe domande mi hanno detto se il figlio non fa residenza con me allora non gli spetta niente. Grazie molte per una vostra cortese risposta”

ANF genitori naturali

Il genitore naturale convivente con il figlio che non è in possesso di una posizione che gli permetta la richiesta dell’assegno al nucleo familiare, può richiedere lo stesso sulla posizione dell’altro genitore, quello non convivente.

A presentare domanda, quindi, sarà il genitore non convivente allegando nella stessa, però, dichiarazione reddituale rilasciata sul modello ANF/FN dal genitore naturale convivente con i figli.

Il tutto è spiegato e previsto dalla circolare INPS numero 36 del 19 marzo 2008 che le allego, in formato PDF, di seguito.

Circolare INPS numero 36 del 19 marzo 2008

Le consiglio, quindi, di recarsi nuovamente al sindacato o al CAF munito di questa circolare per richiedere che le vengano riconosciuti gli assegni al nucleo familiare per suo figlio, avendone pienamente diritto.

Nel presentare domanda degli ANF, inoltre, le ricordo che può richiedere gli arretrati dalla nascita di suoi figlio visto che il diritto agli assegni al nucleo familiare si prescrive in 5 anni.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories