Assegni familiari NoiPA: online il modulo per la domanda e novità importo

Teresa Maddonni

16 Giugno 2021 - 18:15

condividi

La domanda per gli assegni familiari NoiPA (ANF) può essere inoltrata con il modulo disponibile online. La misura vale solo per sei mesi per i dipendenti e con una novità nell’importo.

Assegni familiari NoiPA: online il modulo per la domanda e novità importo

Assegni familiari NoiPA: è online il modulo per fare domanda per i dipendenti pubblici.

La domanda per gli assegni familiari NoiPA, nel dettaglio gli ANF (assegni al nucleo familiare), è ridotta in quanto andrà a coprire solo sei mesi, ma porterà con sé novità per gli importi.

Gli assegni familiari NoiPA potranno essere richiesti per sei mesi e l’importo verrà incrementato secondo quanto stabilito dal decreto del governo che ha introdotto l’assegno unico per i figli temporaneo per autonomi e incapienti fino al 31 dicembre 2021.

La domanda per gli assegni familiari NoiPA può essere inoltrata dai dipendenti pubblici in attesa della disciplina che renderà attivo dal prossimo anno anche per loro l’assegno unico e universale per i figli introdotto con la legge n. 46 del 1° aprile 2021.

Assegni familiari NoiPA: come fare domanda con il modulo online

Per gli assegni familiari NoiPA (precisamente ANF) è possibile fare domanda con il modulo online pubblicato sulla piattaforma e scaricabile dalla pagina «Strumenti per l’amministrato» e che riportiamo di seguito.

Modulo NoiPA ANF
Assegni familiari NoiPA: modulo per la domanda 2021

L’ANF spetta per il nucleo familiare che può essere composto da:

  • richiedente lavoratore o titolare della pensione;
  • coniuge/parte di unione civile che non sia legalmente ed effettivamente separato o sciolto da unione civile, anche se non convivente, o che non abbia abbandonato la famiglia;
  • figli ed equiparati di età inferiore a 18 anni, conviventi o meno;
  • figli ed equiparati maggiorenni con inabilità assoluta e permanente a proficuo lavoro purché non coniugati, previa autorizzazione;
  • figli ed equiparati, studenti o apprendisti, di età superiore ai 18 anni e inferiore ai 21 anni, purché facenti parte di «nuclei numerosi», cioè nuclei familiari con almeno quattro figli tutti di età inferiore ai 26 anni, previa autorizzazione;
  • fratelli, sorelle del richiedente e nipoti (collaterali o in linea retta non a carico dell’ascendente), minori o maggiorenni, inabili a proficuo lavoro solo se sono orfani di entrambi i genitori, non hanno conseguito il diritto alla pensione ai superstiti e non sono coniugati, previa autorizzazione;
  • nipoti in linea retta di età inferiore a 18 anni e viventi a carico dell’ascendente, previa autorizzazione.

I redditi di riferimento per gli assegni familiari NoiPA sono quelli 2020. L’ANF sarà valido fino al 31 dicembre 2021.

Il modulo va compilato e la domanda per gli ANF per dipendenti pubblici va inviata entro giugno:

  • alle Ragionerie Territoriali dello Stato (RTS) oppure all’Ufficio amministrazione del personale in caso di dipendenti presso uffici periferici dello Stato;
  • all’Ufficio della propria Amministrazione o all’Ente che gestisce il trattamento economico dei dipendenti per il personale delle amministrazioni centrali Statali o di altri Enti;
  • per il personale supplente alla scuola titolare del contratto o, in caso di contratti con più scuole, a ciascuna di esse.

Assegni familiari NoiPA: novità importo

Sono due le novità per gli assegni familiari NoiPA e per gli ANF in generale a partire dal 1° luglio 2021 e una riguarda l’importo. Nel dettaglio:

  • l’ANF avrà durata di sei mesi;
  • l’ANF avrà un importo maggiore e non solo per i dipendenti pubblici.

L’aumento degli assegni familiari per i dipendenti pubblici riguarda tutti i dipendenti aventi diritto all’ANF. Questi aumentano nel dettaglio dal 1° luglio 2021, come stabilito dal decreto n.79/2021, di:

  • 37,50 euro per ciascun figlio per le famiglie fino a due figli;
  • 55 euro per ciascun figlio per le famiglie con almeno tre figli.

Iscriviti a Money.it