Assegnazioni provvisorie docenti 2021, domande al via: requisiti e come candidarsi

Teresa Maddonni

15 Giugno 2021 - 17:02

condividi

Per le assegnazioni provvisorie dei docenti 2021 e utilizzazioni è già possibile fare domanda attraverso Istanze Online. Vediamo chi può fare richiesta e come candidarsi.

Assegnazioni provvisorie docenti 2021, domande al via: requisiti e come candidarsi

Assegnazioni provvisorie docenti 2021: domande al via dal 15 giugno e fino al prossimo 5 luglio 2021. Esistono tuttavia, come da nota del ministero dell’Istruzione, determinati requisiti per candidarsi alle assegnazioni provvisorie docenti 2021/2022 o utilizzazioni e che riguardano, ma in un’altra fascia temporale, anche il personale ATA della scuola.

Le assegnazioni provvisorie docenti 2021/2022, come anche le utilizzazioni, sono disciplinate dal contratto collettivo nazionale integrativo 2019-2022. La domanda per le assegnazioni provvisorie docenti 2021 va presentata in via telematica mediante Istanze Online entro il 5 luglio 2021 anche se c’è chi deve provvedere con il modello cartaceo.

In attesa del concorso ordinario per la scuola e le oltre 70mila assunzioni da settembre annunciate, vediamo come fare domanda per le assegnazioni provvisorie docenti 2021 e soprattutto chi può candidarsi.

Assegnazioni provvisorie docenti 2021: requisiti e scadenze

Possono fare domanda di assegnazione provvisoria 2021, o utilizzazione, i docenti che vogliono partecipare alla prossima mobilità annuale secondo le scadenze stabilite dal Miur.

Nel dettaglio possono fare domanda i docenti che, dopo le operazioni di trasferimento, risultino a qualunque titolo senza sede definitiva sulla base di quanto dettagliatamente disposto dal CCNI all’articolo 2 cui rimandiamo.

Possono fare domanda per le assegnazioni provvisorie anche:

  • gli insegnanti di religione cattolica;
  • il personale ATA della scuola.

Le scadenze per presentare la domanda di assegnazioni provvisorie, secondo le modalità, che vedremo di seguito sono le seguenti:

  • dal 15 giugno al 5 luglio 2021 il personale docente compresi gli insegnanti di religione cattolica;
  • dal 28 giugno al 12 luglio 2021 il personale ATA.

Ricordiamo che ai docenti che sono stati immessi in ruolo nell’anno scolastico 2020/2021 la mobilità annuale 2021/2022 è preclusa.

Assegnazioni provvisorie docenti 2021: come fare domanda

La domanda per le assegnazioni provvisorie docenti e per le utilizzazioni 2021 va presentata telematicamente attraverso Istanze Online (clicca qui).

La domanda va presentata accedendo:

  • con credenziali già rilasciate in precedenza dal sistema, e utilizzabili fino al 30 settembre 2021;
  • tramite SPID.

Come comunica il Miur nella nota da quest’anno c’è una novità perché “all’interno del portale POLIS - sottolinea il ministero - è disponibile un unico punto di accesso denominato “Presentazione Domanda Mobilità in Organico di Fatto” tramite il quale ciascun richiedente potrà presentare le due diverse tipologie di domanda (Utilizzazione, Assegnazione Provvisoria) per tutti gli ordini e gradi di istruzione.”

Presentano la domanda per le assegnazioni provvisorie in modalità cartacea, sempre secondo le scadenze che abbiamo sopra indicato, alcuni docenti e nel dettaglio:

  • insegnanti di religione cattolica;
  • personale educativo;
  • personale ATA;
  • personale docente ex DDG 85/2018 (cd “FIT”), le cui graduatorie siano state pubblicate entro il 31 agosto 2018 e che abbiano ripetuto nell’anno scolastico 2019/2020 il periodo di formazione e prova o che non avendolo potuto concludere, per motivi eccezionali, nei predetti anni scolastici, l’abbiano ripetuto nel 2020/2021.

Per maggiori dettagli rimandiamo alla pagina dedicata alle assegnazioni provvisorie docenti 2021 del Miur in cui è disponibile anche la relativa modulistica (clicca qui).

Iscriviti a Money.it