USA, la gaffe di Mentana: scambia gli scontri di Washington con le scene di un film

Laura Pellegrini

07/01/2021

05/07/2021 - 17:15

condividi

Le immagini del film «Project X - Una festa che spacca» mandate in onda al Tg La7 durante la diretta dell’assalto al Congresso USA non sono sfuggite agli spettatori. La gaffe di Mentana subito ripresa sui social.

L’America è stata sconvolta dagli scontri al Congresso degli Stati Uniti: si è trattato di un duro colpo alla democrazia americana. A descrivere in diretta televisiva, l’assalto al Parlamento - dove sono morte 4 persone - è stato (tra le altre emittenti) il Tg di La7 condotto da Enrico Mentana e con la partecipazione di Gerardo Greco.

Complice la visione in diretta, però, durante la trasmissione è andato in onda un video sbagliato che raffigurava delle scene del film «Project X - Una festa che spacca». I due commentatori hanno proseguito il loro racconto, per poi stopparsi all’improvviso colti dal dubbio che le immagini non fossero corrette. Un manifestante aveva abbracciato un lanciafiamme.

Quello mostrato in diretta non era affatto l’assalto di Washington, ma invece uno scontro con lanciafiamme. La gaffe sta facendo il giro del web: vediamo che cosa è successo.

Mentana, gaffe in diretta sugli scontri a Washington

Mentre il Parlamento statunitense si era riunito per ratificare la vittoria di Joe Biden su Donald Trump alle elezioni, un gruppo di migliaia di manifestanti si è riversato in Aula a causa di una falla sulla sicurezza. I parlamentari sono stati costretti a fuggire come se stesse avvenendo un attacco terroristico e 4 persone hanno perso la vita. I manifestanti protestavano contro la vittoria di Biden e acclamavano Trump.

L’evento ha attirato l’attenzione dei media internazionali, e anche l’Italia ha interrotto la normale programmazione per discutere quanto stava accadendo. L’America è stata colpita al cuore della democrazia. Tra i giornalisti in diretta per raccontare i fatti ce stavano accadendo oltre oceano c’era anche Enrico Mentana, che è andato in onda dalle ore 22 sul Tg di La7.

Le informazioni che giungevano da Capitol Hill erano molto frammentarie e Mentana aveva deciso di affidarsi ai social per recuperare video, immagini e informazioni utili per descrivere la situazione. Da buon giornalista, comunque, aveva messo da subito le mani avanti spiegando che tutto doveva essere successivamente verificato. La frenesia della diretta, infatti, ha giocato un brutto scherzo al giornalista di La7: anziché mostrare un video di Washington, sono andati in onda alcuni spezzoni del film Project X - Una festa che spacca, pellicola del 2012 diretta da Nima Nourizadeh.

Mentre Mentana commentava le immagini mostrate ai telespettatori insieme all’ospite in studio, Gerardo Greco, sono emersi alcuni dubbi su quanto stavano vedendo. Nel momento in cui uno dei protagonisti ha abbracciato un lanciafiamme, la cronaca dei fatti si è interrotta. Il giornalista ha comunque ipotizzato sulla realtà del video dicendo: «Probabilmente è nei sobborghi».

In realtà, però, si è trattato di un clamoroso scivolone: le immagini erano del film, non della realtà.

Argomenti

Iscriviti a Money.it