Apple Music: oggi arriva la piattaforma di musica in streaming, tutte le novità

Sara Santarelli

30 Giugno 2015 - 09:09

condividi

La tecnologia di Apple sfida la musica streaming gratuita di Spotify e Play Music di Google. Ecco tutte le novità e come funziona. Riuscirà Apple music a tenere testa alla concorrenza?

Apple Music: oggi arriva la piattaforma di musica in streaming, tutte le novità

La tanto agognata data del 30 giugno 2015 è, finalmente, arrivata; è stato fissato ad oggi il giorno del lancio dell’Apple music, sarà davvero una novità dalla portata rivoluzionaria?

La tecnologia di Cupertino si fonde con il vasto e affascinante mondo della musica, sfidando i già affermati sul mercato Spotify e Play Music di Google; si apre una grande porta per i seguaci del logo Apple che potranno ascoltare tutto ciò che preferiscono.

Apple Music: come funziona?
Apple Music, progettato per ascoltare musica in streaming, sarà disponibile sui dispositivi smartphone e tablet Apple a seguito dell’aggiornamento del sistema operativo a iOS 8.4; la nuova piattaforma musicale ha raggiunto oggi 100 paesi nel mondo e ha un fornitissimo catalogo di artisti per oltre 30 milioni di brani.

Il prodotto, lanciato da Apple, è fruibile gratuitamente per i primi tre mesi di prova, in seguito sarà a pagamento in linea con i prezzi delle piattaforme concorrenti.

Apple Music: le novità
La novità del lancio Apple non è nell’aver creato un prodotto adibito all’ascolto di musica in streaming - per questo sono già stati creati ed usati i concorrenti Spotify e Play Music di Google - ma quello di trasmettere musica e di trattare di cultura musicale live, grazie a Beats 1, la prima stazione radio planetaria Apple che offre musica e interviste esclusive 24 ore su 24.

Fra le grandi novità si pone anche la funzione della multipiattaforma: Apple music sarà presto disponibile anche per i dispositivi concorrenti, strategia al fine di sottrarre utenti ai servizi con cui entra direttamente in competizione.
Con l’aggiornamento del sistema operativo, anche Siri aiuta l’utente ad ascoltare la musica, infatti basta chiedere all’assistente un brano musicale affinché essa cominci la riproduzione del pezzo desiderato.

A che ora è fissato il lancio di Apple Music?
L’orario non è ancora ufficiale, ci sono vari rumors di sottofondo, la tesi più accreditata è quella che fa fede ad un tweet lanciato da Ian Rogers, sulla piattaforma sociale Twitter, in cui il 27 giugno 2015 scrive:

«@maurocorvino Upgrate your phone at 8am. Zane’s show starts at 9am PT»

Rogers ha successivamente eliminato il tweet, rendendosi conto di aver annunciato, non solo, l’orario in cui sarebbe stato disponibile Apple Music, ma anche quello in cui Zane Lowe sarebbe stato in onda su Beats 1, incaricato di intervistare i vari ospiti, fra cui: Drake, Elton John, Pharrell Williams.

Naturalmente, l’orario fissato da Ian Rogers si riferisce al fuso orario californiano; in Italia Apple Music dovrebbe essere disponibile dalle ore 17, mentre la stazione radio Beats 1 dalle ore 18.

Iscriviti a Money.it