Apparecchio denti bambini: quanto costa di solito?

Chiara Esposito

1 Dicembre 2021 - 23:56

condividi

Per migliore la salute dentale dei propri figli è fondamentale conoscere queste informazioni, costi di intervento compresi.

Apparecchio denti bambini: quanto costa di solito?

La prevenzione in materia di salute e igiene dentale è fondamentale sin dalla più tenera età, ma ci sono alcune indicazioni specifiche che permetteranno alle famiglie di capire se sarà necessario intraprendere una terapia ortodontica per i propri figli. In alcuni casi è infatti necessario intervenire direttamente applicando varie tipologie di apparecchi.

Una volta stabilita insieme al dentista la necessità di un intervento mirato infatti ci sono alcuni step che è bene rispettare per monitorare al meglio la condizione di salute dei più piccoli.

Il tema però prevede anche una questione di tipo economico che rappresenta un’indicazione importante nel caso in cui ci si appresti ad affrontare questa spesa. I costi di un apparecchio per i denti nel caso dei bambini sono infatti variabili poiché relativi al tipo di trattamento e agli strumenti impiegati. Abbiamo quindi cercato di raccogliere per voi tutte le informazioni chiave sul tema.

Quando effettuare una visita dal dentista?

Per comprendere lo stato di salute dentale di vostro figlio è bene prenotare la prima visita intorno ai 6 anni ovvero l’età in cui lo specialista potrà valutare se sarà necessario intraprendere una terapia ortodontica, anche in un secondo momento.

Gli specialisti infatti hanno bisogno di controlli periodici per valutare al meglio se il trattamento deve essere effettuato anche perché, in caso di livello di gravità basso, il dentista potrebbe consigliare ai genitori di attendere e vedere come la situazione si evolve in futuro. Le visite periodiche di controllo quindi sono la chiave.

Qual è l’età giusta per iniziare a portare l’apparecchio?

I casi eccezionali possono riguardare anche i bambini di 4-5 anni ma normalmente si tende a consigliare un apparecchio aspettando l’adolescenza poiché alcuni tipi di interventi potrebbero essere deleteri se avviati in età prematura.

Solitamente si tende ad attestare come età giusta per portare un apparecchio ai denti per la prima volta quella poco dopo la caduta dell’ultimo dente da latte: questa fase di solito si stabilizza tra gli 11 e i 14 anni quando i denti definitivi sono spuntati e lo sviluppo delle ossa maxillo-facciali sta per completarsi.

Qual è il costo di un apparecchio per i denti per i bambini?

Vari enti hanno stilato dei listini prezzi orientativi per capire il costo di un apparecchio per bambini. Noi abbiamo cercato di riportare i più affidabili confrontando tra loro i valori.

Secondo Altroconsumo ad esempio il costo medio di un apparecchio può variare da 1.500 euro circa a 5.000 euro con valori massimi che arrivano fino a 7.000 euro. La ragione di questa ampia variazione sta nella durata dell’intera terapia e quindi il dispendio a livello di visite di controllo e di manutenzione costante dell’apparecchio stesso dato che l’intero periodo di correzione della posizione dei denti varia da uno a tre anni.

Ovviamente questi prezzi si riferiscono alla soluzione dell’apparecchio linguale o fisso che è molto più dispendiosa rispetto ad un apparecchio mobile. In quel caso si parla di una soluzione differente non solo a livello di obiettivo e risultato ottenuto ma anche dal punto di vista economico poiché lo strumento costa intorno ai 700-750€.

Le soluzioni più costose inizialmente però sono sicuramente gli apparecchi autoregolanti poiché riducono il numero di visite future dal dentista. Sul lungo periodo però, ad impattare maggiormente sui costi, sono i modelli invisibili che a volte richiedono cambiamenti anche ogni due settimane.

Per venire incontro alle famiglie spesso si procede con un sistema di pagamento che comprendono la copertura assicurativa in cui è possibile richiedere il rimborso di una parte dei costi, soprattutto quelli relativi alle visite di controllo. Pagando invece in maniera anticipata in alcuni casi si può accedere a forme di sconto da parte del dentista.

É importante specificare infine come un altro fattore che influisce molto sul costo sia la capacità del bambino di rispettare le indicazioni dell’ortodontista per evitare riparazioni o sostituzioni superflue.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Costi

Iscriviti a Money.it