Quanto guadagna Antonio Tajani? Stipendio e biografia del ministro degli Esteri

Alessandro Cipolla

21 Ottobre 2022 - 21:47

condividi

Lo stipendio e la biografia di Antonio Tajani, l’ex presidente del Parlamento europeo e coordinatore di Forza Italia che è stato nominato ministro degli Esteri per il governo Meloni.

Quanto guadagna Antonio Tajani? Stipendio e biografia del ministro degli Esteri

Per Antonio Tajani si aprono le porte della Farnesina: è lui il ministro degli Esteri, nonché vicepremier, del governo Meloni.

Dopo una vita passata a Bruxelles tanto da essere stato anche presidente del Parlamento europeo, alle elezioni politiche 2022 per la prima volta è stato eletto alla Camera vincendo il suo collegio uninominale di Velletri; Tajani però a Montecitorio è solo di passaggio, visto che per lui c’è la nomina a ministro degli Esteri.

Una candidatura che sembrava a rischio dopo le dichiarazioni di Silvio Berlusconi sulla guerra in Ucraina, ma Giorgia Meloni - rassicurata dallo stesso Tajani riguardo all’orientamento atlantista di Forza Italia - ha deciso di non cambiare la sua decisione confermandolo per la Farnesina.

Tajani è anche vicepremier del governo Meloni; l’altro è Matteo Salvini.

Vediamo allora quanto guadagna Antonio Tajani, dando uno sguardo allo stipendio percepito e alla biografia del vicepresidente di Forza Italia diventato uno dei ministri del governo Meloni.

La biografia di Antonio Tajani

Nato a Roma nel 4 agosto del 1953, dopo essersi laureato in Giurisprudenza a La Sapienza di Roma Antonio Tajani entra nell’Aeronautica Militare.Inizia poi la carriera di giornalista nella redazione de Il Giornale, del quale diventa responsabile della redazione romana. Durante gli anni da giornalista è stato inviato in Libano, Unione Sovietica e Somalia.

Politicamente inizia la sua esperienza fin da giovane quando milita nel Fronte Monarchico Giovanile. Lo ritroviamo poi negli anni ’90 tra i fondatori di Forza Italia e uno dei principali politici del partito per la regione Lazio.

Nel 2001 è poi il candidato del Centrodestra alle amministrative di Roma, dove viene però sconfitto al ballottaggio da Valter Veltroni. La carriera politica di Tajani però si è sviluppata soprattutto in Europa, dove arriva nel 1994 venendo poi successivamente confermato in tutte le successive quattro elezioni.

A Bruxelles viene nominato prima Commissario europeo ai trasporti e poi Commissario europeo all’industria, ruolo ricoperto per ben 4 anni dal 2010 al 2014. Nel 2014 ha rinunciato poi a 468.000 euro di indennità transitoria per una scelta di coscienza.

Il grande passo avviene nel gennaio 2017, quando viene eletto Presidente del Parlamento Europeo succedendo così al tedesco Martin Schulz. In totale Tajani ha svolto cinque legislature in Europa, diventando uno dei nostri politici più apprezzati a Bruxelles.

Dopo che nel 2018 è diventato vicepresidente e coordinatore di Forza Italia, alle elezioni politiche del settembre 2022 Antonio Tajani è stato eletto alla Camera dopo aver vinto con il 49% dei voti il suo collegio uninominale a Velletri.

Lo stipendio

Durante i tanti anni passati al Parlamento europeo, Antonio Tajani ha ricevuto uno stipendio che ha oscillato tra i 16.000 e i 19.000 euro al mese, con l’importo che è variato a seconda della frequenza con cui si è partecipato alle sedute.

A questi vanno aggiunti fino a 24.526 euro al mese per pagare i vari portaborse che in alcuni casi sono anche dieci per un solo eurodeputato. In più c’è la pensione che scatta al compimento dei 63 anni ed è pari al 3,5% della retribuzione per ciascun anno completo di mandato senza poter superare però nel totale il 70%.

Adesso che è diventato ministro, Tajani mantiene comunque lo stipendio da deputato: ha diritto quindi a un’indennità netta di 5.000 euro al mese più una diaria di 3.503,11 e un rimborso per spese di mandato pari a 3.690 euro. A questi si aggiungono 1.200 euro annui di rimborsi telefonici e da 3.323,70 fino a 3.995,10 euro ogni tre mesi per i trasporti.

Facendo un rapido calcolo e senza considerare le eventuali indennità di funzione, i componenti della Camera guadagnano ogni mese 13.971,35.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it