Android Assistant: come funziona l’applicazione per gestire gli smartphone Android

Michele Venturini

22 Aprile 2015 - 14:27

condividi

App Assistant per smartphone e tablet Android: come gestire le varie funzioni sul proprio smartphone, disinstallare le app che non servono più e risparmiare la batteria con Android Assistant.

L’applicazione Android Assistant per telefoni cellulari e smartphone Android è uno strumento utile per la gestione dei processi, la manutenzione del sistema e l’organizzazione di tutte le funzionalità dei dispositivi mobili Android, smartphone e tablet.

Vediamo di cosa si tratta, come funziona e come usare al meglio Android Assistant.

L’applicazione Android Assistant ingloba ben 18 funzioni utili a velocizzare e gestire i nostri dispositivi.

Si tratta di un’applicazione dedicata all’ottimizzazione del sistema: con Android Assistant, di utilizzo facile e intuitivo, possiamo migliorare le prestazioni della nostra interfaccia mobile, in pochi instanti e senza difficoltà.

Android Assistant: come effettuare il download
Il download di Android Assistant è disponibile gratuitamente sul web, ed è gratuita a meno che non vogliamo utilizzare la versione più completa, con alcune funzionalità aggiuntive.
In questo caso dovremmo effettuare il download a pagamento e scaricare Android Assistant utilizzando un metodo di pagamento compatibile con il nostro sistema operativo Android.

Android Assistant: quali sono queste nuove funzionalità?
Tra le nuove funzionalità troviamo il monitoraggio in tempo reale del processore equipaggiato dal nostro sistema operativo in tempo reale.
Otterremmo inoltre la possibilità di cancellare la traccia delle nostra navigazione in Rete sul dispositivo mobile, cancellando la cronologia del browser che utilizziamo. Inoltre potremmo gestire con facilità la disinstallazione automatica delle applicazioni che non desideriamo più utilizzare, risparmiando molto spazio sul dispositivo Android. Andremo inoltre ad allungare la durata batteria.

Android Assistant: specifiche del sistema

  • La disinstallazione automatica permette di pulire le cronologie del browser, oltre a cancellare in maniera definitiva il contenuto degli appunti che avremmo preso fino a quel momento, come appunti di Gmail, di Google Earth e di Google Map.
  • L’ottimizzazione della batteria ci consentirà inoltre di salvare in modo permanente, ma successivamente modificabile, le impostazioni della batteria, permettendoci la disattivazione del bluetooth, del sistema wi-fi, del sistema di navigazione satellitare del puntatore geostazionario GPS, del sistema auto-sync e del sistema di orientamento.
    Possiamo inoltre impostare la quantità di illuminazione dello schermo per adattarlo alle condizioni atmosferiche esterne ed il sistema di timeout.
    Tutto ciò ci farà risparmiare batteria sui dispositivi Android.

Perché usare Android Assistant
Android Assistant permette un utilizzo più oculato delle risorse energetiche del nostro sistema mobile Android.
Avremmo inoltre informazioni dettagliate ed avanzate sulle componenti hardware integrate nel sistema, oltre ad un widget che potrà essere posizionato sulla schermata principale per un rapido accesso.

Argomenti

# Tablet

Iscriviti a Money.it