Quanto guadagna Andrea Iannone, il pilota di MotoGP sospeso dall’antidoping?

I guadagni e lo stipendio di Andrea Iannone, il pilota di MotoGP famoso anche per le sue storie d’amore con Belen Rodriguez e Giulia de Lellis che è stato ora sospeso dopo un controllo antidoping in Malesia.

Quanto guadagna Andrea Iannone, il pilota di MotoGP sospeso dall'antidoping?

Andrea Iannone è risultato positivo a steroidi anabolizzanti androgeni esogeni, a seguito di un controllo antidoping eseguito in occasione della penultima gara del campionato di MotoGP a Sepang lo scorso 3 novembre.

Dopo il responso arrivato da un laboratorio in Germania il pilota è stato sospeso, anche se adesso potrà chiedere la revoca del provvedimento in attesa delle analisi del campione B. Fino a quel momento comunque non potrà prendere parte alle corse.

Molto famoso alle cronache rosa per la sua storia d’amore passata con Belen Rodriguez e per essere l’attuale fidanzato della influencer Giulia De Lellis, al momento si fa l’ipotesi che Andrea Iannone abbia assunto dei farmaci per favorire la guarigione da un infortunio rimediato un mese e mezzo prima della gara in Malesia.

Andrea Iannone: guadagni e stipendi

La notizia giunta dal laboratorio antidoping di Kreischa, in Germania, è arrivata poco dopo l’ufficialità del prosieguo del matrimonio tra Andrea Iannone e l’Aprilia anche nella prossima stagione.

Questo nonostante che l’ultimo campionato di MotoGP non è stato particolarmente felice per il pilota abruzzese, che ha concluso la stagione al 16° posto in classifica collezionando soltanto 43 punti, un record negativo per lui.

Dopo essersi messo in luce prima nella vecchia 125 e poi nella Moto2, Iannone è approdato in MotoGP nel 2013 in sella alla Ducati, centrando il suo primo e unico successo nella massima categoria nel 2016 in Austria.

Nel 2017 c’è stato poi l’approdo alla Suzuki, terminato dopo solo due stagioni nonostante i quattro podi centrati dal pilota nel campionato 2018. Per lui è arrivata poi l’Aprilia nel 2019, che di recente lo ha confermato anche per il 2020.

Aspettando di capire come andrà a finire questa vicenda legata alla sospensione per doping, da quando è arrivato in MotoGP per Andrea Iannone l’unica costante sembrerebbe essere quella dello stipendio: sia alla Ducati che alla Suzuki e all’Aprilia, per l’abruzzese l’ingaggio annuo sarebbe sempre stato di 1,5 milioni.

Una cifra che lo farebbe guadagnare più di Giulia De Lellis, sua attuale compagna e influencer tra le più popolari nel nostro Paese, che si stima possa arrivare a mettere insieme anche oltre 1 milione di euro l’anno visto che pare la ragazza incassi 6.000 euro per ogni post sponsorizzato su Instagram.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su MotoGP

Argomenti:

Stipendio MotoGP Motori

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.