Tegola Alitalia: nuova indagine UE in arrivo?

Alitalia news: l’UE potrebbe aprire una nuova indagine. Il motivo è uno solo

Tegola Alitalia: nuova indagine UE in arrivo?

Le ultime news su Alitalia hanno parlato di una possibile nuova indagine dell’Unione europea contro l’azienda dei cieli.

Ove confermata, la notizia rappresenterebbe l’ennesima tegola per la compagnia aerea, il cui futuro appare oggi più incerto che mai.

I termini per la presentazione delle offerte vincolanti non sono stati rispettati mentre Atlantia si è momentaneamente defilata in assenza di un partner industriale forte. La partita per il salvataggio di Alitalia appare ancora tutta da giocare.

Alitalia news: perché la nuova indagine?

Diverso tempo fa, nel pieno della crisi di Alitalia, il governo ha approvato un prestito ponte di €900 milioni da erogare in due tranche (rispettivamente da 600 e 300 milioni).

In quell’occasione l’UE ha acceso il proprio radar con l’obiettivo di capire la sussistenza di eventuali aiuti di Stato nei confronti della compagnia di bandiera.

Quel denaro è servito ad Alitalia per continuare ad operare in attesa del salvataggio definitivo. La soluzione però non è stata trovata e il dossier è stato rinviato ripetutamente.

Da qui la scelta del nuovo esecutivo di approvare un altro prestito ponte, stavolta da 400 milioni di euro (soldi ancora non erogati). Stando alle indiscrezioni riportate da Il Messaggero, questa nuova tranche di denaro avrebbe fatto storcere il naso alla concorrenza e, più nello specifico, ai tedeschi di Lufthansa e ai francesi di Air France che avrebbero così sollecitato l’intervento delle autorità.

Stando alle ultime news su Alitalia, insomma, la Commissione europea potrebbe presto scegliere di aprire una nuova indagine sui finanziamenti ricevuti dallo Stato italiano.

“Ci sono rischi dell’apertura di una seconda indagine sulla scia del nuovo prestito, da 400 milioni di euro perché ci sono giunte tante lamentele”,

ha dichiarato la responsabile della concorrenza, Margrethe Vestager.

Il governo, dal canto suo, ha tirato dritto e tramite le parole di Patuanelli non ha escluso un nuovo intervento a favore della compagnia aerea. Qualsiasi investimento ulteriore però, non sarà “a fondo perduto”.

Le news su Alitalia continueranno ad essere monitorate con attenzione in attesa di sapere se l’UE deciderà o meno di avviare la temuta seconda indagine sugli aiuti di Stato.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO