Autonomia di circa 400 km e pacco batteria da 70 kWh potrebbero essere le principali caratteristiche della prima vettura completamente elettrica di Alfa Romeo. Questa auto dovrebbe debuttare sul mercato nel 2023 e a quanto pare si tratterebbe del famoso B-SUV che proprio in quell’anno sarà presentato dalla casa automobilistica del Biscione.

Alfa Romeo Brennero molto probabilmente sarà il primo modello elettrico del Biscione

Ci riferiamo ad Alfa Romeo Brennero. Dovrebbe essere infatti questo il nome scelto da Alfa Romeo per il suo futuro modello che diverrà la nuova entry level della sua gamma. L’auto sarà anche la prima a nascere in collaborazione con il gruppo francese PSA che metterà a disposizione una delle sue piattaforme per auto elettrificate. Il modello ovviamente non arriverà sul mercato solo in versione completamente elettrica.

Infatti di Alfa Romeo Brennero, che prenderà il posto di Alfa Romeo MiTo nella gamma del Biscione, sono attese anche versioni ibride e a combustione. Il modello dovrebbe diventare in breve tempo il più venduto dell’intera gamma dello storico marchio milanese. Questo anche grazie al fatto di essere un modello molto efficiente e dal rapporto qualità prezzo davvero interessante.

Già nel corso del 2021 dovrebbero arrivare maggiori dettagli su questo modello che probabilmente sarà svelato in versione concept car nel corso del 2022 forse in occasione del Salone dell’auto di Ginevra per poi essere portato sul mercato nel corso dell’anno successivo. Prima però toccherà ad un altro modello arricchire la gamma del Biscione.

Ci riferiamo naturalmente al crossover Tonale che arriverà sul mercato nel corso del prossimo anno e la cui produzione avverrà a metà del 2021 nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Pomigliano.