Agenda macro 28 settembre 2018: focus su Pil Uk, inflazione in Eurozona e PMI Chicago

Giornata ricca di appuntamenti macro: in mattinata focus sulle principali economie dell’area euro, nel pomeriggio alcuni dati significativi per gli Stati Uniti

Agenda macro 28 settembre 2018: focus su Pil Uk, inflazione in Eurozona e PMI Chicago

La giornata odierna vede in programmazione il rilascio del Pil in Uk, i dati sul mercato del lavoro in Germania, l’inflazione in Italia e per l’Eurozona. Nel pomeriggio gli investitori saranno focalizzati come di consueto oltreoceano. Oggi si attendono i dati sul reddito e sulle spese personali, voci molto importanti poiché compongono la misurazione del Pil statunitense. A chiudere la giornata i dati PMI Chicago e la fiducia dei consumatori elaborata dall’Università del Michigan.

Alle ore 9:55 si attende in Germania il dato sulla variazione di richieste di sussidi alla disoccupazione. La misurazione relativa a settembre è attesa in calo da -8 mila unità del dato precedente a -9 mila unità di consensus degli analisti. La rilevazione destagionalizzata è invece attesa invariata al 5,2% del dato precedente.

Alle ore 10:30 il focus degli investitori sarà sul rilascio del dato finale del Pil del secondo trimestre in Gran Bretagna, dato particolarmente importante da monitorare per la questione Brexit. Il dato è atteso invariato rispetto le precedenti rilevazioni sia nella misurazione trimestrale che annuale rispettivamente allo 0,4% e al 1,3%.

Per l’Eurozona si attende il dato sull’indice dei prezzi al consumo (stima flash) in aumento dal 2% della precedente rilevazione al 2,1% di consensus.

Per il Belpaese, alle ore 11:00, si attende il dato sui prezzi al consumo armonizzato relativo a settembre, la misurazione su base mensile è attesa in rialzo da -0,1% a 1,8% di consensus.

Nel pomeriggio gli investitori saranno concentrati sui dati relativi alle spese personali e sul reddito personale. Il dato sulle spese personali relativo ad agosto è atteso in calo allo 0,3% contro lo 0,4%. La misurazione sul reddito personale è atteso è al contrario attesa in rialzo dallo 0,3% allo 0,4% di consensus.

Chiudono la giornata l’indice dei direttori d’acquisto di Chicago e la fiducia dei consumatori del Michigan. Il PMI Chicago relativo a settembre è atteso in calo a 62 punti contro i 63,6 della precedente rilevazione. La fiducia dei consumatori elaborata dall’Università del Michigan (dato finale) è invece attesa in contrazione dai 100,8 punti ai 100,6 di consensus.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Punto macro

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.