Agenda macro 22 maggio: oggi diversi assist per l’Eur/Usd

La giornata si presenta piuttosto scarna di market mover. L’agenda macro di oggi però prevede l’intervento del Presidente della BCE, Mario Draghi, che potrebbe dare l’occasione all’Eur/Usd per uscire dall’incertezza. Focus anche sugli Uk e sugli Usa

Agenda macro 22 maggio: oggi diversi assist per l'Eur/Usd

Come si vede dal nostro calendario economico, l’agenda macro di oggi si concentrerà sulle misurazioni in arrivo da Regno Unito.

Nello specifico, alle 10:30 verrà rilasciata la misurazione sull’inflazione inglese di aprile. Secondo gli analisti censiti da Bloomberg, il CPI del Regno Unito dovrebbe registrare un incremento allo 0,7% sullo 0,2% di marzo. La lettura annualizzata è prevista in salita al 2,2% sull’1,9% di marzo.

Focus poi sulla produzione PPI stagionalizzata di aprile. Per il dato mensile, le attese sono per un dato stabile allo 0,3%. Il dato annualizzato è stimato in contrazione al 2,3% contro il 2,4% di marzo.

Banche centrali: Draghi smuoverà l’Eur/Usd?

Fronte banche centrali, alle 9:30 è attesa l’audizione del presidente della BCE, Mario Draghi, a Francoforte. Il discorso del chairman della Banca Centrale Europea potrebbe essere il market mover adatto a smuovere le quotazioni dell’Eur/Usd, che rimane inserito in un’estenuante fase di lateralità.

In serata, nello specifico alle 20:00, saranno rilasciati i verbali della riunione del FOMC dello scorso primo maggio. Dalle minutes del braccio operativo della Federal Reserve dovrebbero emergere dettagli sulle prossime misure di politica monetaria. Secondo gli analisti, ci dovrebbero essere conferme dell’attuale approccio da parte dell’istituto centrale, che non ha fretta di agire.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.