I 5 titoli ad alto dividendo più amati dagli analisti di Wall Street

Gli analisti di Wall Street apprezzano i rendimenti delle società attive nella produzione di energia.

I 5 titoli ad alto dividendo più amati dagli analisti di Wall Street

Secondo una classifica elaborata da Kiplinger è alto l’interesse degli analisti a caccia di dividendo verso le società impegnate in campo energetico, dalla trivellazione di petrolio e gas alla fornitura di servizi elettrici e petroliferi.

Basandosi su un punteggio da 1 a 5, dove 1 indica uno Strong Buy e uno 5 Strong Sell, la classifica offre una panoramica dei titoli più amati a Wall Street.

I titoli da dividendo migliori di Wall Street

Diamondback Energy, società attiva nel campo degli idrocarburi con sede in Texas, si posiziona saldamente al primo posto di questa speciale classifica ottenendo un punteggio di 1,5. Con un valore di mercato di 4,8 miliardi di dollari e un dividend yield al 4,9%, la società statunitense incontra il favore della maggior parte dei 34 analisti che tengono monitorato il titolo all’interno dell’S&P Global Market Intelligence - divisi principalmente tra Strong Buy e Buy. Le prospettive nel lungo termine sono particolarmente rialziste, con una crescita dei guadagni annuali ancorata al 13,5% per i prossimi 3-5 anni.

Di poco scalzata dal trono c’è The Williams Companies, azienda da 23,6 miliardi di dollari attiva nel settore dei gasdotti, che registra un punteggio di 1,54 grazie al suo dividend yield dell’8,2%. Alte le aspettative sull’azienda, legate anche alla ripresa del mercato energetico, con 21 analisti su 24 divisi tra lo Strong Buy e il Buy.

Sul gradino più basso del podio si piazza NRG Energy con 1,56, con un dividendo del 3,6%. Nonostante un crollo della quotazione del 16% registrato nel 2020, l’azienda americana con sede a Princeton e Houston rimane popolare tra gli analisti. Nell’S&P Global Market Intelligence, infatti, NRG Energy raccoglie 6 Strong Buy, 1 Buy e 2 Hold, nel quadro di una previsione di crescita del 30% per l’anno prossimo. Inoltre la stima di crescita dei guadagni si assesta sull’8,8% per il 2021 e +10,7% per il 2022.

La grande fiducia di Wall Street verso il settore energetico viene ribadita anche alla quarta posizione con ConocoPhillips, azienda specializzata nell’estrazione di petrolio e gas con un valore di 37,4 miliardi di dollari e un dividend yield del 4,9%. Dopo un rallentamento dovuto alla pandemia l’azienda ha ripreso le sue operazioni di buyback ottenendo la fiducia dei mercati, con 15 analisti posizionati su Strong Buy, 9 su Buy e 3 su Hold.

Ma gli investitori che puntano al dividendo non dovrebbero dimenticare Broadcom, che si posiziona al quinto posto totalizzando un punteggio di 1,64. All’azienda californiana gli analisti associano previsioni di crescita del 10,8% per i prossimi 3-5 anni. Con un valore stimato di 154,3 miliardi di dollari e un dividend yeld al 3,4%, Broadcom incassa buona parte dei consensi grazie alla fornitura della componentistica per l’iPhone di Apple. L’ottimismo sulle prospettive di crescita di Broadcom si traduce in 19 analisti posizionati su Strong Buy, 8 su Buy, 5 su Hold ed 1 su Sell.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories