Studi di Settore

Gli studi di settore sono uno strumento di accertamento fiscale che viene utilizzato dall’ Agenzia delle Entrate per riconstruire, attraverso un insieme di dati, il reddito prodotto dal contribuente.
Gli studi di settore rappresentano quindi uno strumento di accertamento fiscale che il Fisco utilizza per rilevare i parametri fondamentali per ricostruire il reddito di professionisti e imprese. Con gli studi di settore viene raccolta una ampia base di dati economico-contabili che consentono di verificare le capacità reddituali dell’azienda e/o del professionista.

Studi di Settore, ultimi articoli su Money.it

Soggetti ISA e forfettari, acconto imposte ridotto. Le regole per il calcolo

Pubblicato il 13 novembre 2019 alle 11:45

Con la risoluzione numero 93/E del 12 novembre 2019 l’Agenzia delle Entrate fornisce i chiarimenti sulla riduzione dell’acconto delle imposte sui redditi. Le novità del DL Fiscale 2020 si applicano ai soggetti ISA, compresi i forfettari, ed anche le imposte collegate al reddito, come la cedolare secca. Tutte le istruzioni e novità.

ISA 2019, proroga rate imposte dal 18 novembre al 16 marzo 2020

Pubblicato il 15 ottobre 2019 alle 10:59

Con il comunicato del 14 ottobre 2019, il MEF ha annunciato la proroga delle rate delle imposte dal 18 novembre al 16 marzo 2020: i 3 miliardi di euro di entrate in più faranno da copertura alle novità della Legge di Bilancio 2020.

ISA 2019, controlli anche sulle Certificazioni Uniche

Pubblicato il 10 settembre 2019 alle 14:58

ISA 2019, controlli anche sulle Certificazioni Uniche. L’indicatore di anomalia viene applicato quando il numero degli incarichi dichiarati dai professionisti nel modello ISA risulta inferiore rispetto a quello desunto dalle CU autonomi. Questo quanto comunicato dall’Agenzia delle Entrate nella circolare numero 20 del 9 settembre 2019.

ISA 2019, online il software di controllo per le dichiarazioni dei redditi

Pubblicato il 6 settembre 2019 alle 12:35

ISA 2019, l’Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato il software di controllo per le dichiarazioni dei redditi 2019. Online dal 5 settembre, il modulo di controllo informa il contribuente di eventuali anomalie o incongruenze tra i dati della dichiarazione.

|