Servizio civile

Il servizio civile nazionale, diventato dal 2005 volontario, in base a quanto disposto dalla legge n.64 del 2001 che lo istituisce, è un modo per difendere la patria, come sancito dall’articolo 52 della Costituzione. Per difesa non si intende solo la difesa del territorio dello Stato e la tutela dei suoi confini esterni, ma anche la condivisione di valori comuni e fondanti dell’ordinamento giuridico.
Il servizio civile ha la durata di 12 mesi ed è destinato a tutti i giovani che hanno un’età compresa tra i 18 e i 28 anni e che hanno i seguenti requisiti:
- sono cittadini italiani;

- non sono stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata;

- sono in possesso di idoneità fisica, certificata dagli organi del servizio sanitario nazionale, con riferimento allo specifico settore d’impiego per cui si intende concorrere.

Per partecipare al servizio civile occorre presentare apposita domanda per il bando a cui si decide di partecipare.

Servizio civile , ultimi articoli su Money.it

Servizio civile 2018: quanto viene pagato?

Molti sono i volontari coinvolti nel servizio civile nazionale ogni anno: quest’attività rappresenta infatti un’opportunità di lavoro e formazione, ma è importante anche sapere a quanto ammonta il guadagno mensile.

Bando Servizio Civile 2018: come avviene la selezione?

Pubblicato il bando del Servizio Civile 2018 per la selezione di 3.552 volontari da impiegare in 410 progetti; è importante capire come procedere per effettuare la presentazione della domanda e soprattutto come avviene la selezione dei candidati.

|