Servizio Civile Universale, online il bando: requisiti, scadenza e come fare domanda

Martino Grassi

29 Dicembre 2020 - 16:18

condividi
Facebook
twitter whatsapp

È stato pubblicato online il bando per partecipare al Servizio Civile Universale per l’anno 2021. Ecco i requisiti, scadenza e come fare domanda.

Servizio Civile Universale, online il bando: requisiti, scadenza e come fare domanda

Pubblicato il bando per selezionare 46.891 operatori volontari da impiegare in 2.814 progetti di Servizio Civile Universale in Italia e all’Estero. L’annuncio è rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni che vorranno partecipare ad uno dei progetti per una durata compresa tra gli 8 e i 12 mesi, a fronte di un compenso di quasi 500 Euro al mese.

Ecco quali sono i requisiti, come fare la domanda e la scadenza del bando per il 2021.

Servizio Civile Universale 2021: online il bando

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il bando 2021 (di seguito il PDF) per il reclutamento di 46.891 volontari per il Servizio Civile Universale. I volontari selezionati saranno impiegati in 2.814 progetti che potranno essere svolti in Italia, all’estero e nei territori delle regioni interessate dal PON-IOG “Garanzia Giovani”, nello specifico:

  • 39.538 operatori volontari saranno impiegati in Italia;
  • 605 operatori volontari all’estero;
  • i restanti 6.748 operatori volontari all’interno dei programmi di intervento finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6, nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Piemonte, Puglia e Sardegna.

I progetti attivi per il Servizio Civile Universale avranno una durata compresa tra gli 8 e i 12 mesi, richiedendo un impegno settimanale di 25 ore oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi.

Bando Servizio Civile Universale 2021
Il PDF del bando per partecipare al Servizio Civile Universale 2021

Servizio Civile Universale: requisiti e selezione

È stato pubblicato il bando con cui vengono precisati quali sono i requisiti per prendere parte al Servizio Civile Universale per l’anno 2021. Per inoltrare la domanda sarà necessario essere in possesso di queste caratteristiche:

  • Essere cittadino italiano o di un altro stato dell’Unione europea, o di un Paese extra Unione Europea purché dotato di un regolare permesso di soggiorno;
  • Avere un età compresa tra i 18 e i 28 anni nel momento della presentazione della domanda;
  • Non avere condanne penali a carico;
  • Per i partecipanti ai progetti Garanzia Giovani, residenza in Italia e adesione a Garanzia Giovani;
  • Essere disoccupati;
  • Non appartenere alle forze armate o alla polizia;
  • Non aver già partecipato al Servizio Civile Universale.

Quest’anno potranno partecipare al bando del 2021 per il Servizio Civile Universale anche coloro che, durante il 2020, hanno dovuto interrompere il loro servizio civile a causa dell’epidemia causata dal coronavirus o coloro che hanno già preso parte al Servizio Civile Regionale.

Per determinati progetti inoltre sono richiesti degli specifici requisiti indicati dai vari enti proponenti i progetti, per i quali è possibile fare domanda di volontariato. Il processo di selezione sarà effettuato dagli enti promotori per cui verrà effettuata la domanda, e i candidati saranno valutati mediante i titoli e con un colloquio orale.

Retribuzione e rimborso spese

I volontari che saranno selezionati riceveranno un assegno mensile del valore di €493,50. Nel caso in cui il servizio sia da svolgersi in un comune diverso da quello di residenza il candidato avrà diritta anche ad un rimborso spese iniziale per il raggiungimento della sede del progetto attraverso aereo, treno, pullman o traghetto, purché risulti il mezzo più economico.

Allo stesso modo, il volontario riceverà un ulteriore rimborso spese al termine del servizio per raggiungere nuovamente il suo luogo di residenza.

Come fare domanda e scadenza

Per partecipare al Bando gli aspiranti volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile sia tramite PC, che con tablet e smartphone. La scadenza per inoltrare la richiesta è stata fissata alle ore 14:00 dell’8 febbraio 2021.

La prima cosa da fare per partecipare alla selezione è individuare il progetto per il Servizio Civile Universale per il quale ci si intende candidare, disponibili nella sezione Progetti del sito del Servizio Civile. Una volta scelto il progetto si dovrà consultare l’home page del sito dell’ente, nel quale sarà pubblicata la scheda con tutti gli elementi essenziali del progetto.

Per accedere alla sezione in cui è possibile compilare la domanda, il candidato dovrà essere riconosciuto dal sistema mediante SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Nel caso in cui l’aspirante volontario non fosse residente in Italia e non avesse le credenziali SPID, potrà richiedere al Dipartimento delle apposite chiavi di accesso, mediante una procedura indicata sull’home page del sito.

Servizio Civile Universale: i progetti attivi

I progetti attivi per il bando 2021 del Servizio Civile Universale sono suddivisi in tre grandi categorie: quelli da svolgersi in Italia, all’Estero o all’interno dei progetti finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani”. Nello specifico si potrà scegliere tra:

  • 2.319 progetti, afferenti a 458 programmi di intervento da realizzarsi in Italia, a cui destinare 39.538 operatori volontari;
  • 111 progetti, afferenti a 31 programmi di intervento da realizzarsi all’estero a cui destinare 605 operatori volontari;
  • 384 progetti, afferenti a 112 programmi di intervento finanziati dal PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6 e da realizzarsi nelle specifiche regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Piemonte, Puglia e Sardegna), a cui destinare 6.748 operatori volontari.

I volontari dei progetti PON-IONG “Garanzia Giovani saranno distribuiti in diversi progetti:

  • 184 volontari in 20 progetti, afferenti a 6 programmi di intervento, in Abruzzo, Asse 1;
  • 193 volontari in 3 progetti, afferenti a 1 programma di intervento, in Basilicata, Asse 1 bis;
  • 339 volontari in 22 progetti, afferenti a 5 programmi di intervento, in Calabria, Asse 1;
  • 568 volontari in 27 progetti, afferenti a 8 programmi di intervento, in Calabria, Asse 1 bis;
  • 691 volontari in 19 progetti, afferenti a 5 programmi di intervento, in Campania, Asse 1;
  • 1.153 volontari in 62 progetti, afferenti a 17 programmi di intervento, in Campania, Asse 1 bis;
  • 616 volontari in 31 progetti, afferenti a 9 programmi di intervento, in Lazio, Asse 1;
  • 350 volontari in 46 progetti, afferenti a 12 programmi di intervento, in Piemonte, Asse 1;
  • 1.072 volontari in 74 progetti, afferenti a 21 programmi di intervento, in Puglia, Asse 1 bis;
  • 111 volontari in 6 progetti, afferenti a 2 programmi di intervento, in Sardegna, Asse 1;
  • 178 volontari in 13 progetti, afferenti a 3 programmi di intervento, in Sardegna, Asse 1 bis;
  • 1.293 volontari in 61 progetti, afferenti a 23 programmi di intervento, in Sicilia, Asse 1 bis.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories