Bando Servizio Civile 2018: come avviene la selezione?

Pubblicato il bando del Servizio Civile 2018 per la selezione di 3.552 volontari da impiegare in 410 progetti; è importante capire come procedere per effettuare la presentazione della domanda e soprattutto come avviene la selezione dei candidati.

Bando Servizio Civile 2018: come avviene la selezione?

Pubblicato il bando per il Servizio Civile 2018 dal Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La selezione è stata aperta per 6 bandi per un totale di 3.552 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Sardegna e Sicilia.

Il Servizio Civile è un’occasione per i giovani che vogliono fare un’esperienza lavorativa e formativa al contempo ma ci sono delle precise regole da rispettare per la presentazione della domanda oltre che per le procedure di selezione.

Importante capire quali criteri vengono utilizzati per la scelta dei candidati dai singoli enti per i vari progetti disponibili e se esistono dei titoli preferenziali per l’accesso.

I bandi

I 6 bandi prevedono l’erogazione di fondi per 410 progetti che grazie alla riprogrammazione di risorse europee saranno destinati al Programma Operativo Nazionale “Iniziativa occupazione giovani- PON IOG”, finalizzato a contrastare la disoccupazione giovanile.

I 3.552 posti verranno finanziati nell’ambito del programma Garanzia Giovani; il servizio prestato durerà 12 mesi e potranno presentare domanda i giovani NEET tra i 18 e i 28 anni, al momento inoccupati e non già inseriti in percorsi di istruzione e formazione.

Si può presentare una sola domanda per partecipare ad un solo progetto da scegliere tra quelli inseriti nei bandi ed è possibile candidarsi nuovamente anche per chi abbia già svolto il servizio l’anno precedente o chi abbia partecipato al progetto sperimentale europeo IVO4ALL o chi sia stato impegnato nei Corpi civili di pace.

Selezione

Le domande vanno compilate seguendo le indicazioni all’interno dei bandi; una volta compilata la richiesta dovrà essere inviata all’ente che realizza il progetto scelto.

Sarà proprio l’ente abbinato al progetto scelto dal candidato a procedere alla selezione; le informazioni relative alla procedura saranno pubblicate sul sito dell’organo prescelto e non anche sul sito del Servizio Civile. Sull’homepage dei diversi siti sarà possibile reperire quindi tutte le informazioni necessarie all’espletamento delle procedure di selezione e all’esito della stessa.

Gli enti comunicheranno ai candidati la data e la sede dove si terrà la selezione; i candidati che non si presentano al colloquio nel giorno e nella sede stabiliti sono esclusi. Si procede quindi a un attento esame da parte dell’ente tramite un colloquio attitudinale; anche i titoli posseduti dal candidato verranno allegati alla domanda di partecipazione e valutati in relazione al progetto per il quale intende concorrere.

Per sapere quali sono i diritti e doveri per chi svolge questo servizio rimandiamo alla lettura del nostro articolo.

Presentazione domanda

Le Regioni in cui si può inoltrare la domanda e nelle quali saranno attivati i vari progetti sono le seguenti:

  • Abruzzo;
  • Basilicata;
  • Calabria;
  • Lazio;
  • Sardegna;
  • Sicilia.

Le istruzioni generali sulla presentazione della domanda sono contenute sul sito del Servizio Civile Nazionale. Il termine ultimo per la presentazione del modello è fissato per le 14.00 del 20 luglio 2018.

In particolare si può accedere alla sezione “Bandi Regionali” dove sono disponibili tutti i bandi e l’elenco completo dei progetti attivi nelle diverse Regioni.

Per scegliere il progetto più adatto alle proprie esigenze si può selezionare “Scegli il tuo progetto”, un motore di ricerca utile a incrociare e filtrare le parole chiave che fanno riferimento a area geografica, ente, settore di attività, area di intervento.

A questo punto si potrà cliccare su “Allegati” e scaricare i modelli Word utili:

  • allegato 2: domanda di ammissione;
  • allegato 3 autodichiarazione per gli aspiranti volontari;
  • allegato 4: scheda di valutazione;
  • allegato 5: scheda di sintesi del Progetto per gli Enti.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Servizio civile

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.