Zona gialla rafforzata: cosa prevede, regole e divieti

Isabella Policarpio

26/03/2021

26/03/2021 - 10:33

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cos’è la zona gialla rafforzata per le Regioni con curva epidemica in discesa dopo Pasqua: regole, divieti e aperture a cui pensa il governo nel prossimo decreto.

 Zona gialla rafforzata: cosa prevede, regole e divieti

Si fa strada l’ipotesi della zona gialla rafforzata fino a maggio nelle Regioni in cui la curva epidemica mostrerà segni di miglioramento dopo le vacanze di Pasqua.

Il “giallo rafforzato” potrebbe diventare realtà nel decreto legge a cui il Consiglio dei Ministri sta lavorando in vista del 6 aprile, quando scadranno le misure in vigore.

Tra le novità del giallo rafforzato ci sono: bar e ristoranti aperti a pranzo con orario limitato, libertà di spostamento all’interno della Regione e regole della zona arancione nel fine settimana e nei festivi, come il 1 maggio.

Ecco cosa potrebbe cambiare per scuole, spostamenti, visite in casa e negozi aperti e chiusi.

Zona gialla rafforzata dopo Pasqua? Cosa potrebbe cambiare

Le indiscrezioni sul decreto legge in arrivo prevedono la zona gialla rafforzata tra le misure papabili nelle Regioni dove la curva epidemica è in calo e la campagna vaccinale procede a pieno regime.

L’obiettivo è arginare le perdite economiche del settore della ristorazione e concedere qualche libertà in più ai cittadini. Infatti sarebbe prevista l’apertura di bar, ristoranti, pizzerie e gelaterie e di tutti i negozi e servizi, anche quelli considerati “non essenziali” come parrucchieri, barbieri ed estetiste.

Gli spostamenti, però, potrebbero essere limitati nel weekend e nei festivi e ancora chiusi sabato e domenica gallerie e centri commerciali.

Bar e ristoranti aperti a pranzo

Con la zona gialla rafforzata aprirebbero a pranzo bar e ristoranti evitando, però, l’orario dell’aperitivo, quindi plausibilmente saracinesche chiuse dalle 18.00 in poi, quando continueranno ad essere consentiti asporto e consegna a domicilio.

Visite in casa e spostamenti fuori Regione

Probabile la conferma del limite di 2 persone al massimo per le visite in casa di amici e parenti non conviventi, entro i confini della Regione di residenza/domicilio. Il divieto agli spostamenti fuori Regione, analogamente alla zona gialla rafforzata introdotta a gennaio, potrebbe essere reiterato.

Fascia arancione nel fine settimana

Sabato, domenica e nei giorni festivi e prefestivi potrebbero essere ripristinate le regole della zona arancione: quindi bar e ristoranti chiusi e divieto di spostamento fuori dal Comune (se non per motivi di salute, lavoro e necessità).

Scuola

Il premier Draghi ha manifestato dinanzi al Senato la volontà di aprire le scuole materne e i nidi dopo Pasqua anche in zona rossa. Mentre la zona gialla rafforzata potrebbe segnare la fine della Dad (almeno in parte) anche per gli alunni delle scuole elementari, medie e superiori. Misure, però, ancora da confermare.

Argomenti

# DPCM

Iscriviti alla newsletter

Money Stories