Wall Street: occhi puntati su Apple dopo i conti record

Il colosso di Cupertino chiude il trimestre con risultati straordinari, ma nell’After Marker il titolo scivola oltre il 6%.

Wall Street: occhi puntati su Apple dopo i conti record

I conti sono da urlo ma la preoccupazione si è insinuata lo stesso tra gli investitori. Apple annuncia i risultati del quarto trimestre dell’esercizio finanziario 2017-2018 sciovinando cifre di un certo peso che hanno battuto le attese degli analisti.

Eppure, dopo la pubblicazione dei dati, nell’After Market il titolo del colosso di Cupertino è arrivato a perdere il 6,5%. A incidere sulla performance, probabilmente, le previsioni più deboli per il futuro dell’azienda e la decisione da qui in avanti di condividere bilanci meno dettagliati.

Intanto, il Ceo, Tim Cook, sfoggia entusiasmo e si gode un altro trimestre da record.

I conti di Apple

I numeri di Apple sono ragguardevoli: nel quarto trimestre dell’esercizio fiscale 2017-2018, il gruppo ha visto crescere il fatturato di ben il 20% arrivando a sfiorare il 63 miliardi di dollari (62,9 miliardi per l’esattezza). In aumento vertiginoso anche gli utili che segnano +32% a 14,1 miliardi, pari a 2,91 dollari per azione.

Risultati, questi, che hanno abbondantemente superato le stime degli analisti, che nel trimestre di riferimento si attendevano un giro d’affari intorno ai 61,57 miliardi di dollari e utili diluiti non superiori a 2,78 dollari.

Significativa la crescita di Apple a livello geografico con percentuali positive a doppia cifra ovunque: +34% in Giappone, +22% nella regione asiatica del Pacifico, +19 nell’area americana, + 18 in Europa e +16 nella Grande Cina, con Hong Kong e Taiwan.

Un’annata straordinaria

L’anno fiscale, per Apple, si chiude in modo straordinario con un fatturato balzato a 265,6 miliardi e con utili di 59,5 miliardi di dollari.

“Siamo entusiasti di annunciare un altro trimestre da record che chiude un favoloso esercizio fiscale 2018, in cui abbiamo spedito il nostro duemiliardesimo dispositivo basato sul sistema operativo iOS (iPhone e iPad, ndr), celebrato il decimo anniversario dell’App Store e ottenuto i maggiori ricavi e guadagni nella storia di Apple”

ha commentato Cook.

Altrettanto entusiasmo nelle parole del Cfo di Apple, Luca Maestri che ha sottolineato:

“Abbiamo generato 19,5 miliardi di dollari nel flusso di cassa operativo e restituito oltre 23 miliardi agli azionisti in dividendi e riacquisto di azioni nel trimestre, portando il capitale totale restituito nell’anno fiscale 2018 a quasi 90 miliardi”.

Prodotti e servizi

Nel dettaglio, il segmento degli iPhone nel trimestre di riferimento hanno fatto registrare ricavi in aumento del 29% pari a 37,2 miliardi di dollari, una cifra sulla quale ha inciso non tanto il numero di dispositivi venduti – rimasto pressoché costante – quanto l’aumento del prezzo medio di vendita che è lievitato del 28%.

C’è poi la divisione Servizi che ha registrato ricavi per 10 miliardi di dollari, segnando +21% rispetto ai 2,9 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente, mentre il segmento che comprende App Store, Apple Music e iCloud storage si è portato a 9,98 miliardi di dollari con un balzo del 17%.

Ancora crescita a doppia cifra per la divisione Altri Prodotti, con gli Apple Watches che hanno visto aumentare le entrate del 31% portandosi a 4,23 miliardi di dollari.

Incertezze sul futuro

Nonostante questi conti da urlo, come detto in apertura, il titolo del gruppo di Cupertino ha lasciato oltre il 6% nell’After Market, sebbene le azioni abbiano guadagnato circa il 33% nel corso dell’ultimo anno.
A preoccupare gli investitori e il mercato, l’outlook più debole previsto per i prossimi mesi anche a causa – hanno evidenziato Cook e Maestri - delle “incertezze macroeconomiche” dovute alle tensioni commerciali Usa-Cina.

Non convince, inoltre, la decisione di compensare la diminuzione delle vendite di prodotti con l’aumento dei prezzi e con lo sviluppo di nuovi servizi, mentre non è stata apprezzata la minore trasparenza sui bilanci annunciata per il futuro nella conference call.

Intanto, gli occhi restano puntati sul titolo: come reagirà nella seduta di oggi?

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Apple Inc.

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.