Wall Street: i 3 titoli più interessanti durante il pre-market del 27 agosto

Ufficio Studi Money.it

27/08/2019

27/08/2019 - 14:56

condividi

I futures sui principali indici a stelle e strisce veleggiano in territorio positivo prima dell’apertura. Per oggi, i titoli che abbiamo selezionato da tenere sott’occhio sono J.M. Smucker, Johnson & Johnson e Comcast

Wall Street: i 3 titoli più interessanti durante il pre-market del 27 agosto

Seduta all’insegna dei rialzi per i futures sui principali indici a stelle e strisce. A spingere le quotazioni è ancora la distensione dei rapporti commerciali tra Usa e Cina. Positive in particolar modo le azioni del comparto automotive, grazie ai nuovi stimoli voluti da Pechino per rilanciare i consumi: tra questi potrebbero comparire anche la rimozione delle restrizioni sugli acquisti di auto.

Per oggi, abbiamo preso in esame quelle azioni particolarmente movimentate nel pre-market di Wall Street:

  • J.M. Smucker: durante il pre-borsa di Wall Street il titolo cede il 5,12% a causa dei risultati deludenti dell’ultima trimestrale pubblicata. La società ha messo a segno utili per azione (adjusted) per 1,58 dollari contro le stime di 1,74 dollari. Dal punto di vista grafico, con le perdite di oggi i corsi si sono portati al di sotto della media mobile semplice a 200 giorni, annullando il pattern di Harami disegnato con la barre del 23 e 26 agosto scorsi. I prezzi sembrano ora mirare a quota 105,37, dove è presente il supporto fornito dal 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai lows del 27 dicembre 2018 a quelli del 16 maggio 2019.
  • Johnson & Johnson: la società è stata condannata a pagare una multa da 572 milioni di dollari allo Stato dell’Oklahoma per la sua parte nell’alimentare la crisi degli oppioidi (per approfondire). Le azioni sono in rialzo dell’1,29% nel pre-market, in quanto la sanzione è decisamente inferiore ai 17 miliardi di dollari chiesti inizialmente dal procuratore generale Mike Hunter. Con i rialzi di oggi, i prezzi continuano il recupero della barra di estensione ribassista del 23 agosto 2019. Per una ripresa più costruttiva però, è necessario che le quotazioni riescano a tornare sopra i 130 dollari: in questo caso infatti, verrebbe agganciato nuovamente il supporto lasciato in eredità dai minimi del 29 maggio 2019.
  • Comcast: Wells Fargo ha ricominciato a coprire l’azienda con un rating “outperform”. Con un rialzo nel pre-borsa dell’1,2%, i prezzi potrebbero confermare l’Harami bullish che si è delineato tra il 23 e 26 agosto 2019. Anche se non si trova in area di minimi, tale pattern ha comunque una validità positiva per una continuazione dei rialzi. Per i corsi, è ora importante che si verifichi una rottura di area 44 dollari, in modo tale da poter raggiungere i top storici.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.