Cosa rischia chi non si ferma al posto di blocco di Polizia e Carabinieri?

Cosa rischia il conducente che non rispetta l’obbligo di fermarsi all’alt di carabinieri e polizia? Vediamo a quanto ammontano le sanzioni e quando scatta il reato.

Cosa rischia chi non si ferma al posto di blocco di Polizia e Carabinieri?

Se mentre state guidando vi viene intimato dalle autorità competenti di fermarvi ad un posto di blocco e non lo fate andrete incontro a pesanti sanzioni.

A stabilirlo è il Codice della Strada proprio per permettere agli organi competenti di effettuare delle verifiche sulle condizioni dei veicoli e sull’effettivo possesso da parte dei conducenti dei documenti necessari alla guida di un automobile.

Le sanzioni previste per la violazione dell’alt imposto dalle forze di polizia o dai carabinieri sono amministrative e non penali. Ci sono però dei casi in cui violare il posto di controllo può portare anche all’arresto del conducente.

Oltre al pagamento di una somma di denaro l’automobilista che commette questo tipo di infrazione andrà incontro a sanzioni amministrative accessorie che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente.

Vediamo a quanto ammontano le sanzioni previste dal Codice della Strada e in quali casi non fermarsi ad un posto di blocco comporta reato.

Le sanzioni

Il Codice della Strada stabilisce che tutti i conducenti ai quali viene intimato dalle autorità competenti di fermarsi sono tenuti a farlo se non vogliono incorrere in gravi sanzioni. Tale obbligo scatta quando l’agente è in uniforme ed è munito dell’apposito segnale distintivo.

È prevista una sanzione che va da 84 euro a 335 euro per chi non rispetta l’obbligo dell’alt di carabinieri e polizia, oltre alla decurtazione di 3 punti dalla patente.

Caso diverso invece quello che si verifica quando l’automobilista non si ferma ad un posto di blocco.

Il posto di blocco è diverso dal semplice alt imposto dalle autorità competenti in quanto è formato da più pattuglie delle forze dell’ordine e ha l’obiettivo di far rallentare il traffico veicolare e di assicurarsi che le auto rispettino gli ordini imposti dalle forze dell’ordine.

Questo di solito viene segnalato preventivamente con la scritta ALT-POLIZIA e viene istituito in entrambi i sensi di marcia.

Nel caso in cui il conducente non dovesse fermarsi davanti ad un posto di blocco questo sarà punibile con una multa che va da un minimo di 1.324 euro fino ad un massimo di 5.302 euro.

Inoltre per questa infrazione è prevista una sanzione amministrativa accessoria che consiste nella decurtazione di 10 punti dalla patente.

A tal proposito potete anche leggere Come recuperare i punti della patente.

Quando scatta il reato?

Non fermarsi all’alt intimato dai carabinieri o dalle forze di polizia non comporta reato. Su questo punto infatti la giurisprudenza si è espressa più volte stabilendo che la violazione di quest’obbligo implica una sanzione solamente amministrativa e non penale.

Il Codice penale non prevede alcuna sanzione per il conducente che non rispetta l’obbligo di fermarsi che gli è stato imposto dalle autorità competenti.Il reato di resistenza a pubblico ufficiale scatta infatti solo nel momento in cui l’automobilista per evitare il blocco delle autorità competenti cerca di scappare, accelerando o commettendo altre infrazioni del codice della strada, che possono mettere in pericolo l’incolumità degli altri veicoli e dei pedoni.

Solamente nel suddetto caso il conducente rischierà una pena detentiva che va da 6 mesi fino a 5 anni.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Codice della strada

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Maria Stella Rombolà -

Auto: oltre 400 euro di multa per chi getta rifiuti dal finestrino

Auto: oltre 400 euro di multa per chi getta rifiuti dal finestrino

Commenta

Condividi

Maria Stella Rombolà -

Omissione di soccorso: sanzioni e aggravanti

Omissione di soccorso: sanzioni e aggravanti

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

6 giorni fa

Seggiolino anti-abbandono in auto diventa obbligatorio: quanto costa?

Seggiolino anti-abbandono in auto diventa obbligatorio: quanto costa?

Commenta

Condividi