Valvole termostatiche e detrazione Irpef modello 730: la guida

Anna Maria D’Andrea

10 Novembre 2016 - 20:40

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Valvole termostatiche: si può portare in detrazione la spesa sostenuta per l’installazione dei contabilizzatori di calore. Ecco tutti i dettagli.

Valvole termostatiche: si può portare in detrazione fiscale il costo dei contabilizzatori e le spese di installazione sostenute.

Con le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2017 e con l’ampliamento dei bonus per chi mette in atto interventi di riqualificazione energetica - Ecobonus - è possibile portare in detrazione con il modello 730 le spese sostenute per l’installazione di valvole termostatiche e contabilizzatori di calore.

Si ricorda inoltre che è fissato al 31 dicembre 2016 l’obbligo di installare nei condomini a riscaldamento centralizzato i dispositivi per il risparmio energetico.

L’agevolazione fiscale per l’installazione delle valvole termostatiche è stata estesa anche al 2017 dal pacchetto casa della manovra finanziaria del prossimo triennio e sono state introdotte anche altre importanti novità sulle detrazioni per gli interventi di riqualificazione energetica e di ristrutturazione della casa.

Tra queste e fino al 31 dicembre 2016 c’è il bonus ristrutturazioni del 50% per interventi di recupero del patrimonio edilizio e l’Ecobonus al 65% che comprende appunto anche l’installazione dei contabilizzatori che potranno essere portati in detrazione quindi anche per il prossimo anno.

Quando si può portare in detrazione con modello 730 la spesa per i contabilizzatori o valvole termostatiche? Ecco in sintesi quando e a chi spetta la detrazione fiscale 2017.

Valvole termostatiche: detrazione nel 730. Quando e chi può richiederla

Entro il 31 dicembre in tutti i condomini a riscaldamento centralizzato sarà necessario installare le valvole termostatiche per il risparmio energetico.

L’Agenzia delle Entrate ha specificato che le spese sostenute potranno essere portate in detrazione con il modello 730 relativo all’anno successivo all’installazione dei dispositivi di contabilizzatore del calore.

Nello specifico, l’agevolazione fiscale prevede la possibilità di portare in detrazione l’Irpef prevista per gli interventi con il Bonus ristrutturazioni che fino al 31 dicembre 2016 consente di detrarre fino al 50% di quanto speso per un importo massimo di 96 mila euro.

Nel caso in cui all’installazione delle valvole termostatiche o contabilizzatori di calore si aggiungano anche interventi di sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con nuova caldaie a condensazione o con pompe di calore ad alta efficienza si potrò usufruire della detrazione dell’Ecobonus al 65% di quanto speso e fino ad un limite di spesa di 30.000 euro.

Vediamo caso per caso quando spetta la detrazione Irpef con modello 730 per l’installazione di valvole termostatiche o contabilizzatori di calore.

Valvole termostatiche: detrazione per contabilizzatori con caldaia

Quando all’installazione di contabilizzatori a valvole termostatiche si accompagna l’installazione di una caldaia ad alta efficenza energetica è possibile usufruire dell’Ecobonus al 65%.

Nello specifico, si ha diritto alla detrazione al 65% per l’installazione di caldaie a condensazione o con pompe di calore ad alta efficienza o con impianti geotermici a bassa entalpia come previsto più specificatamente e tecnicamente al comma 347 della Legge 296 del 2000 che individua quali sono le caratteristiche tecniche che devono avere gli impianti.

Per chiedere la detrazione nel modello 730 è necessario inserire il riferimento normativo sopra indicato nel pagamento da effettuare esclusivamente tramite bonifico parlante.

Valvole termostatiche: detrazione contabilizzatori senza caldaia

Per l’installazione delle valvole termostatiche senza sostituzione di caldaia è prevista la detrazione limitatamente al 50% della spesa sostenuta perché non si tratterebbe in questo caso di un intervento di efficienza energetica.

Valvole termostatiche: in case e ville è prevista la detrazione?

L’obbligo di installare le valvole termostatiche è relativo soltanto agli appartamenti a riscaldamento centralizzato e quindi soprattutto nei condomini che entro la data ultima del 31 dicembre 2016 dovranno adeguarsi alla nuova normativa.

Ma la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali anche per gli interventi di riqualificazione energetica riguarda anche l’installazione di contabilizzatori per valvole termostatiche in ville o case indipendenti che non siano condominiali.

In questo caso la detrazione da chiedere con il modello 730 rientrerebbe nell’Ecobonus, ovvero nella detrazione del 65% dell’Irpef sull’importo speso per interventi di risparmio energetico.

Se cerchi una guida a come compilare il modello 730 leggi -> Dichiarazione dei redditi 2016 modello 730: istruzioni, detrazioni, scadenza. La guida completa

Iscriviti alla newsletter

Money Stories