Vaccino J&J in arrivo negli USA: la nazione corre verso l’immunità

Violetta Silvestri

27 Febbraio 2021 - 12:44

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il vaccino Johnson & Johnson sta per arrivare negli Stati Uniti. Con l’approvazione della FDA a un passo, la nazione di Biden corre verso l’immunità. Le novità

Vaccino J&J in arrivo negli USA: la nazione corre verso l'immunità

Il vaccino Johnson & Johnson ha ottenuto il sostegno di un gruppo di consiglieri del Governo degli Stati Uniti, aprendo la strada all’autorizzazione.

Gli esperti che consigliano la Food and Drug Administration hanno votato 22-0, senza astensioni sull’efficacia dell’iniezione a una sola dose.

La decisione della FDA potrebbe quindi arrivare a giorni, dando il via libera al terzo vaccino negli USA. Il Paese continua a correre verso l’immunità con il piano Biden. L’autorizzazione al vaccino Johnson & Johnson sarebbe un’ottima notizia per l’intero mondo.

Ottimismo vaccini: negli USA J&J in arrivo

Avanza nell’ottimismo il piano di vaccinazione voluto da Biden, il quale ha appena affermato: “Siamo avanti rispetto al piano previsto di somministrare 100 milioni di dosi di vaccino nei primi giorni della mia presidenza...non bisogna allentare la presa.”

Ad alimentare tale positività la notizia sul probabile e prossimo sbarco negli Stati Uniti del vaccino J&J.

Quest’ultimo è molto atteso perché può essere conservato in frigorifero per tre mesi e per il suo regime a iniezione singola. Funzionari dell’amministrazione Biden hanno detto che gli Stati Uniti si aspettano che J&J rilasci dai 3 ai 4 milioni di dosi la prossima settimana, supponendo che sia autorizzato per l’uso.

Mark McClellan, membro del consiglio di Johnson & Johnson, afferma che la società prevede entro la fine di marzo l’erogazione di 20 milioni di dosi negli USA.

Un numero importante, che sommato alle iniezioni in corso e programmate di Pfizer e Moderna, potrebbe portare la potenza americana al traguardo di 100 milioni di persone o più vaccinate entro la fine di marzo.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories