Tra Italia ed estero: Unicredit pronta a riorganizzare il business

Unicredit è pronta a riorganizzare il proprio business raggruppando tutte le attività estere in un’unica sub-holding. Obiettivo? Rendere più efficiente la banca

Tra Italia ed estero: Unicredit pronta a riorganizzare il business

UniCredit si trasforma.

Dopo aver ceduto l’ultima quota di capitale di Finecobank, l’istituto di credito sarebbe pronto a riorganizzare radicalmente il proprio business.

Secondo indiscrezioni di stampa, la banca guidata da Jean Pierre Mustier è pronta a effettuare uno sdoppiamento che intaccherà la Germania e l’Italia stessa.
Le attività internazionali sarebbero infatti raggruppate all’interno di un’unica sub-holding estera locata proprio nel Paese tedesco. La sede e il controllo invece rimarrebbero nello Stivale.

Unicredit: il progetto di cambiamento societario

Il progetto immaginato da Unicredit nasce con uno scopo: rendere più efficiente la banca nella raccolta e ottimizzare la struttura societaria ai fini dei requisiti Tlac, cui UniCredit è vincolata in quanto banca sistemica.

Sotto la nuova struttura verrebbero quindi raggruppate tutte le attività estere a partire dalla Germania, dall’Austria, dai Paesi dell’ Est Europa e dalla Turchia.
In sintesi, si parla di 13 realtà che potrebbero o mantenere una configurazione di società autonome o diventare a tutti gli effetti delle vere e proprie divisioni senza un proprio CdA.

Un altro vantaggio a cui Unicredit potrebbe andare incontro grazie a questa riorganizzazione del business, sarebbe quello di poter emettere debito con il rating del paese della sub-holding, in questo caso la Germania, con evidenti risparmi in termini di costo.

Inoltre, la nuova struttura darebbe maggior importanza al valore delle attività estere, attualmente penalizzato dal cosiddetto “sconto paese” applicato alle attività italiane dagli investitori.

Per studiare questa riorganizzazione aziendale, Unicredit è alla ricerca di un advisor. Infatti, il disegno complessivo verrà probabilmente presentato insieme al Nuovo Piano industriale.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Unicredit S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.