Trump si dichiara immune al coronavirus e Twitter lo censura

Trump si dichiara immune al coronavirus e Twitter lo censura

Il presidente americano, Donald Trump, si è dichiarato immune al coronavirus con un post su Twitter ed il social ha immediatamente provveduto a censurarlo. Nelle scorse ore i medici della Casa Bianca avrebbero annunciato che il presidente sta bene e adesso non è più contagioso, aggiungendo che sembrerebbe che abbia sviluppato anche una sorta di immunità.

Trump si dichiara immune e Twitter lo censura

Le dichiarazioni di Trump con cui si è dichiarato immune al coronavirus hanno fatto discutere non poco. Attraverso un tweet pubblicato su Twitter il presidente degli Stati Uniti ha affermato che: “Non possono più essere contagiato e non posso trasmetterlo. Davvero una bella notizia”.

L’affermazione non è piaciuta al social network che ha immediatamente provveduto a bollare il post, affermando che “questo Tweet ha violato le Regole di Twitter sulla diffusione di informazioni fuorvianti e potenzialmente dannose relative al Covid-19. Tuttavia, Twitter ha stabilito che potrebbe essere nell’interesse del pubblico che il Tweet rimanga accessibile”. Il presidente Trump ha ribadito questo concetto anche nel corso di un’intervista durante la quale ha anche affermato di non sapere come questo possa essere possibile: “Sembra che io sia immune, per, non lo so, forse per molto tempo, forse per poco tempo, forse per tutta la vita. Nessuno lo sa davvero ma sono immune”.

Sembrerebbe anche che il presidente degli Stati Uniti avesse intenzione di mostrarsi in pubblico indossando una maglietta di Superman una volta uscito dall’ospedale, secondo quando riportato dal New York Times. Nei piani di Trump ci sarebbe stata l’idea di “farsi vedere fragile”, appena rientrato dall’ospedale, per poi togliersi la camicia e mostrare la maglia del super eroe, come manifestazione di forza, fa sapere il capo della Casa Bianca.

Continuano gli scontri con Biden

Nel mentre non si arrestano gli scontri con il suo avversario Joe Biden, il suo avversario nelle prossime elezioni americane. Trump, sempre nel corso della sua intervista per Fox News ha attaccato il suo sfidante affermando che: “Ora avete un presidente che non ha bisogno di nascondersi nella sua cantina come il suo avversario”.

Riferendosi poi al suo avversario, il presidente degli Stati Uniti ha detto che Biden ieri tossiva terribilmente, non so cosa significhi, ma la stampa non ne ha parlato molto”. Nonostante le azioni volte a screditare Biden, per il momento l’avversario di Trump, secondo quanto riportato dai sondaggi, sembra essere in testa con una preferenza stimata al 54%.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories