Amazon passa alla storia con conti da record

La trimestrale di Amazon elettrizza il mercato: l’utile della società di Bezos è cresciuto ben 12 volte, ma non è tutto.

Amazon passa alla storia con conti da record

La trimestrale di Amazon ha ancora una volta riscontrato il parere favorevole del mercato e le azioni societarie sono balzate nel mercato after-hours.

D’altronde, con dati del genere sarebbe stato strano il contrario. Sia i ricavi che l’utile netto trimestrale di Amazon hanno rivisto al rialzo anche le più rosee aspettative degli analisti, e hanno puntato ancora una volta sul momento particolarmente positivo che l’azienda di Jeff Bezos sta vivendo.

Tra i dati più eclatanti della relazione finanziaria ieri pubblicata anche quelli relativi all’aumento degli acquisti online e alla crescente domanda di servizi cloud. Nel dettaglio, però, è stato l’utile netto di Bezos ad entusiasmare gli analisti e gli investitori. Il dato non ha soltanto rivisto al rialzo le stime del consensus ma ha altresì dimostrato una crescita di ben 12 volte rispetto a quello precedente.

La trimestrale di Amazon sotto la lente

Il colosso dell’e-commerce ha archiviato il secondo trimestre dell’anno con un balzo a doppia cifra percentuale dei ricavi. Questi ultimi, infatti, sono aumentati di uno strabiliante 39% e sono balzati dai $37,96 miliardi del pari periodo 2017 a quota $52,89 miliardi. A parità di tassi di cambio, i ricavi di Bezos sarebbero cresciuti del 37%.

Le attese della stessa Amazon, comprese tra i 51 e i 54 miliardi di dollari sono state centrate, così come più o meno quelle degli analisti a 53,37 miliardi.

Ancora sul fronte ricavi la trimestrale aziendale ha specificato che quelli della divisione Web Services sono schizzati del 49% su quota $6,11 miliardi.

In generale, la crescita ha trovato ragion d’essere nei servizi cloud e nella pubblicità. Il CEO di Amazon, Brian Olsavksy ha definito i due business come i più grandi contribuenti del successo di Amazon e dei suoi ricavi.

L’utile vola oltre le attese

Se il balzo dei ricavi è stato eclatante, non da meno è risultato quello dell’utile netto trimestrale di Amazon. Dai 197 milioni di dollari del pari periodo 2017 il dato è schizzato su quota 2,53 miliardi. L’EPS è così volato da quota $0,4 a quota $5,07, ben oltre le attese degli analisti a $2,48.

Ancora una volta la società ha fatto la storia. Il secondo trimestre del 2018 è stato il terzo consecutivo in cui Bezos ha ottenuto un utile superiore al miliardo di dollari, un traguardo, questo, raggiunto per la prima volta con l’ultima trimestrale Amazon del 2017.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Amazon

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.