Tesla, a Berlino Musk taglierà alberi per costruire la Gigafactory di auto elettriche

Una fabbrica di auto «verdi» prenderà il posto di una foresta

Tesla, a Berlino Musk taglierà alberi per costruire la Gigafactory di auto elettriche

La prima fabbrica europea Tesla di auto “green” sarà costruita dove adesso c’è una foresta. Venti anni fa anche BMW tentò di realizzare un impianto nella medesima zona, Grünheide (letteralmente: “brughiera verde”). Curiosamente, la scelta del posto è arrivata poco dopo che il CEO di Tesla Elon Musk ha detto che avrebbe aiutato a piantare 1 milione di alberi.

Tesla, il sito della Gigafactory di Berlino

La Gigafactory 4, annunciata all’inizio di questa settimana, doveva essere costruita “nella zona di Berlino”, ma in realtà non è così vicina alla capitale tedesca. A seconda del percorso (30 o 50 km), si può raggiungere in un’ora di auto.

Il progetto prenderà da 300 a 750 ettari di superficie accanto al parco industriale di GVZ Berlin-Ost Freienbrink, che ospita già diverse compagnie. Il sito dista pochi chilometri dal confine fra lo stato di Berlino e quello di Brandeburgo. Per costruire lì, Tesla dovrà tagliare un considerevole numero di alberi, dato che la zona è sostanzialmente una foresta.

Secondo i media tedeschi si è sollevato un nugolo di proteste quando si è appreso che la nuova Gigafactory avrebbe preso il posto di un bosco. E il fatto che la fabbrica assemblerà auto a zero emissioni non è considerato un’attenuante.

Nella zona, inoltre, dovranno essere costruite strade e altre strutture per accogliere l’arrivo quotidiano di 10.000 nuovi lavoratori.

Musk pianterà un milione di alberi

Due settimane fa, quando i vertici dell’azienda di certo sapevano già dove sarebbe stata costruita la fabbrica, Musk diede $1 milione a un progetto di YouTube che pianta un albero per ogni dollaro donato.

Per l’occasione, il miliardario cambiò il nome del profilo in “Treelon Musk” (gioco di parole con “tree”, albero in inglese).

La costruzione della fabbrica non è ancora partita, ma al massimo fra un anno e mezzo dovrebbe essere a pieno regime. La Gigafactory europea dovrebbe quindi essere operativa entro il 2021.

Dopo l’uscita della notizia, un funzionario tedesco ha detto che Tesla intende piantare tre volte il numero di alberi che saranno abbattuti per costruire la fabbrica.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Tesla Motors

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \