Telecom Italia: il pretesto di Vivendi per convocare l’assemblea

Vivendi vuole convocare l’assemblea di Telecom con il pretesto di nominare i revisori. È quanto riporta “il Sole 24 Ore”. Nel board odierno Genish porterà le preoccupazioni dei fondi.

 Telecom Italia: il pretesto di Vivendi per convocare l'assemblea

I consiglieri di Vivendi sono intenzionati a chiedere la convocazione di un’assemblea di Telecom, prima di quella di bilancio della primavera, per procedere alla nomina dei revisori. Lo riporta l’edizione odierna de “Il Sole 24 Ore”. I consiglieri in quota francese potrebbero essere supportati dall’ex Ad Genish.

Intanto oggi si riunisce il consiglio di amministrazione della compagnia telefonica e, riporta il quotidiano di Confindustria, l’ex Ceo porterà in consiglio la preoccupazione di un gruppo di fondi tra cui Blackrock, “con i quali ha tenuto contatti anche dopo la sua defenestrazione, raccogliendo perplessità sull’incognita delle conseguenze del repentino cambio al vertice per le strategie Telecom”.

A Piazza Affari, dove il Ftse Mib scende del 2,37% a 18.870,49 punti, il titolo TIT arretra dell’1,58% a 0,5622 euro. Il saldo trimestrale segna un +10,4% mentre quello annuo un -19,49%.

CDP: proposta rete unica è ragionevole

Intanto dalla Cassa depositi e prestiti, che ieri ha presentato il piano industriale al 2021 (CDP: in arrivo 200 miliardi a supporto di imprese, infrastrutture e territorio), sono arrivate indicazioni favorevoli alla rete unica, definita “ragionevole” dal presidente Massimo Tononi.

Tononi ha inoltre escluso la possibilità di una incremento della quota in Tim, oggi poco sotto il 5% (4,933%).

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.