Stasera a #Cartabianca: Legge di bilancio e il caso Riace animano lo studio della Berlinguer

Temi cruciali questa sera a #Cartabianca, tra la caldissima questione legge di Bilancio e le opinioni agli antipodi che circondano l’arresto del Sindaco di Riace. I dettagli

Stasera a #Cartabianca: Legge di bilancio e il caso Riace animano lo studio della Berlinguer

Il contenitore politico serale diretto da Bianca Berlinguer, #Cartabianca, sta offrendo oggi una lunga serie di spunti.

Grande attenzione è stata dedicata, come prevedibile, al tema legge di Bilancio, al centro dei riflettori italiani e internazionali, grazie soprattutto alla recente e sonora bocciatura del Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker.

Occhi puntati anche sull’intervista a Ilaria Cucchi, che ha chiesto protezioni e tutele per i carabinieri che “dopo anni trovano il coraggio di dire la verità”.

Tema caldo poi ancora quello relativo al Sindaco di Riace Mimmo Lucano, attualmente agli arresti domiciliari dopo l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Legge di Bilancio: necessaria crescita

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la legge di Bilancio 2019, accolta dalla prevalente insoddisfazione di Bruxelles e da una secca bocciatura, più volte ripetuta, da parte del Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker, che ha parlato di una “deviazione inaccettabile” da parte dell’Italia, invitando il Belpaese a “rispettare le regole”.

I pareri negativi arrivati dall’Europa in relazione alla nuova manovra targata Lega-Movimento 5 Stelle hanno portato anche gli stessi mercati a porsi un’infinità di domande, e l’esecutivo italiano sembra in procinto di affrontare di certo uno dei momenti più delicati della sua legislatura fino adesso.

Ospite della trasmissione, il due volte ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, ora all’opposizione, ha evidenziato l’obbligo per Paese di crescere di più; un obbligo connesso inevitabilmente alle “leggi giuste” che possano favorire proprio questa crescita:

“Noi dobbiamo crescere di più. Il punto è: riusciamo a far aumentare la crescita nel Paese? La nostra contromanovra si fonderà su principi diversi, ma sempre improntati al rispetto degli equilibri”.

L’arresto di Mimmo Lucano

I riflettori restano puntati anche sulla vicenda che interessa il Sindaco di Riace Mimmo Lucano, arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina in un caso in grado di far levare moltissime voci, a favore o contro il politico calabrese.

Due di queste, appartenenti rispettivamente a Vittorio Sgarbi e Mario Giordano, avevano infuocato gli studi Rai nell’ultima puntata di #Cartabianca, e anche le opinioni si sono mostrate su posizioni nettamente opposte.

Mimmo Lucano, dopo essersi guadagnato le attenzioni della stampa internazionale per il cosiddetto ’modello Riace’, che metteva i migranti al centro della ripopolazione di territori italiani, è stato arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il caso ha aperto due fronti opposti, nettamente scissi tra chi loda il Sindaco della cittadina calabrese per un impegno che “va oltre tutto” e chi lo vorrebbe immediatamente fuori dallo scenario politico italiano a causa del mancato rispetto delle leggi.

Sulla questione la prima voce della trasmissione è stata quella dello scrittore Mauro Corona, più volte espostosi a favore del politico calabrese e del suo gesto, che considera giustificato e da lodare. Corona si è chiesto in proposito chi è stato a disturbare Mimmo Lucano e la sua “azione nobile” e perché l’ha fatto.

Decisamente opposta l’opinione del governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, che ha spiegato come a subire le azioni “maldestre” di Lucano sia la stessa Riace, cercando di porre una distinzione netta tra una vicenda giudiziaria che definisce inevitabile e le opinioni sulla bontà o meno dell’operato del Sindaco.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Italia

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.