Juncker boccia la Manovra: “Non è accettabile la deviazione dell’Italia, regole vanno rispettate”

Il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker incontra i media italiani e boccia di nuovo la Manovra del governo Lega-Movimento 5 Stelle.

Juncker boccia la Manovra: “Non è accettabile la deviazione dell'Italia, regole vanno rispettate”

Il Consiglio dei Ministri approva la legge di Bilancio 2019 ma a Bruxelles rimangono ancora molto insoddisfatti. Nonostante che lo spread sia in calo dopo la fumata bianca sulla Manovra, Jean-Claude Juncker torna ad attaccare l’Italia.

In un incontro con la stampa audiovisiva italiana il presidente della Commissione Europea ha infatti parlato di “regole che vanno rispettate”, con Juncker che ha ribadito come la legge di Bilancio nostrana non potrebbe essere accettata altrimenti “alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili con l’Italia”.

Juncker boccia ancora l’Italia

L’Europa non sembrerebbe ancora essere convinta della Manovra licenziata dal governo Conte anzi, secondo Jean-Claude Juncker, la deviazione dell’Italia “non è accettabile”.

Se accettassimo il derapage - ha commentato il presidente della Commissione Europea - previsto dalla manovra rispetto alle regole europee, alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie e invettive con l’accusa di essere troppo flessibili con l’Italia”.

Juncker quindi ha aggiunto che la finanza pubblica italiana gli da “molte preoccupazioni”, che comunque ne parlerà con il premier Conte anche se continua a dichiararsi molto rigido visto che “ se accettassimo tutto quello che il governo italiano propone avremmo delle controreazioni virulente in altri Paesi della zona euro”.

L’ex premier lussemburghese ha poi aggiunto che non vuole entrare nel merito delle singole misure decise, ma di guardare soltanto al “ai risultati in termini di bilancio e saldo”. Insomma il giudizio di Juncker non sarebbe sui contenuti, ma sui conti che secondo la Commissione non tornerebbero.

Con la legge di Bilancio appena inviata a Bruxelles si aprirà ora la partita con l’Europa. Visti questi presupposti, una bocciatura da parte della Commissione appare più che mai scontata anche se i Mercati stanno reagendo bene a questa Manovra.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Jean-Claude Juncker

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.