Starbucks, ecco il nuovo concept store: solo ritiro

Starbucks sta realizzando nuove sedi dedicate esclusivamente agli ordini da mobile

Starbucks, ecco il nuovo concept store: solo ritiro

Starbucks costruirà nuove sedi dedicate esclusivamente al ritiro degli ordini fatti via smartphone, o tramite qualunque altro tipo di dispositivo mobile, dagli utenti.

Il nuovo punto vendita si chiama Starbucks Pick-Up, e nasce come store dedicato solo alle ordinazioni dall’app. Il primo sorgerà negli Stati Uniti, più nello specifico nei pressi di Penn Station, a New York, anche se per il momento la compagnia non ha ancora annunciato una data d’apertura.

Il modello prende spunto dai cosiddetti Starbucks Now, negozi simili finora presenti solo in Cina, che permettono ai clienti di ordinare in anticipo e recarsi allo store solo per ritirare le bevande. Il servizio è concettualmente simile a quello già garantito da Luckin Coffee, rivale in rapida crescita che accetta pagamenti e ordini solo attraverso la sua app.

Rappresenta, inoltre, l’ennesima testimonianza della forte ascesa del colosso statunitense, nel pieno di una vera e propria rivoluzione tech e sul fronte del coinvolgimento degli utenti.

Starbucks Pick-Up, il punto vendita per il solo ritiro

Il punto vendita Pick-Up fa parte dei piani di Starbucks volti a modernizzare le attività con una maggiore enfasi sul digitale.

La compagnia porta avanti l’ambiziosa volontà di realizzare un cosiddetto «terzo luogo», ovvero un punto d’incontro nuovo adibito ad accogliere i clienti, che possono considerarlo una scelta alternativa ai propri uffici e alle proprie abitazioni. Esattamente per questo sta puntando tutto sul miglioramento dell’esperienza dei clienti nelle caffetterie, accelerando sul fronte wi-fi e postazioni.

Solo nell’ultimo anno la società ha aperto 442 nuovi negozi, un terzo dei quali in Cina, e da poco ha inaugurato il ristorante numero 30.000.

Ma le abitudini d’cquisto continuano a cambiare, e la compagnia cerca modi per adattare la sua strategia, pensando a ristoranti più piccoli e una maggiore attenzione al confort. In più, rende sempre più coinvolgente il suo programma di premi, circostanza che è già valsa un +14% alla voce membri attivi, ora a quota 17,2 milioni.

Il CEO di Starbucks, Kevin Johnson, ha dichiarato alla CNN i piani della compagnia per un “rimodellamento” dei suoi ambienti e per la creazione di “nuovi concept” per tutti i punti vendita:

“Ogni negozio, così come ogni comunità, deve avere la sua personalità. L’idea che ci muove è quella di soddisfare le molteplici esigenze di tutti i territori”.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Starbucks

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \