Starbucks appoggia le proteste per la morte di George Floyd

La compagnia consente ai suoi impiegati di indossare magliette o altri accessori a sostegno del movimento "Black Lives Matter

Starbucks appoggia le proteste per la morte di George Floyd. Si tratta di un vero e proprio ribaltamento di posizione per il colosso del caffè, che in un primo momento aveva fatto molto discutere proprio per aver impedito ai propri dipendenti di indossare magliette, spille o qualunque altro tipo di richiamo al claim del movimento «Black Lives Matter».

La compagnia ha sostenuto fin dall’inizio le proteste che hanno fatto seguito all’uccisione di George Floyd, tramite i suoi canali social e attraverso un comunicato stampa.

Eppure, in un primo momento una comunicazione interna all’azienda invitava tutti i dipendenti a non mostrare nessun tipo di riferimento al movimento. Poi il cambio radicale, con l’annuncio della piena libertà per tutti i lavoratori Starbucks di indossare magliette o spille legate alla protesta.

Questo - hanno aggiunto dalla compagnia - fino a quando non verranno consegnate le nuove divise del marchio a 200.000 dipendenti, che includono la frase «Black lives Matter».

Starbucks appoggia le proteste per la morte di George Floyd

Il cambio di rotta è stato drastico per Starbucks, che oltre a consentire un abbigliamento «pro-Floyd» ha annunciato l’arrivo di nuove uniformi che includeranno il riferimento anti-razzista.

Dalla compagnia hanno esplicitamente parlato di movimento catalizzatore del cambiamento:

“Questo movimento è prezioso, e ci sta dicendo che tante cose devono essere affrontate in modo da lasciare spazio finalmente a una guarigione”.

Dopo il precedente divieto imposto, alcuni impiegati avevano obiettato che l’azienda consente invece le spilletta a favore del movimento Lgbtq, soprattutto nel mese di giugno in occasione del Gay Pride.

Anche in virtù di simili obiezioni, Starbucks ha chiarito l’importanza di sostenere il movimento «Black Lives Matter» come inteso dai suoi fondatori:

“Continueremo a lavorare a stretto contatto con leader della comunità, leader dei diritti civili, organizzazioni e tutti i nostri partner che ci aiutano a comprendere il ruolo che Starbucks può giocare per presentarsi in modo positivo e giovare alle comunità”.

Argomenti:

Stati Uniti Starbucks

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories