Bitcoin: quale stagionalità per la criptovaluta?

In uno studio elaborato da eToro, viene studiata la stagionalità del Bitcoin a partire dalla seconda parte del 2013. Vediamo quali sono i risultati del report

Bitcoin: quale stagionalità per la criptovaluta?

Nel corso del 2019 abbiamo assistito a un andamento del Bitcoin a due facce: se da gennaio a giugno le quotazioni hanno avuto un andamento fortemente rialzista (passando da 3.674,18 dollari ad un massimo di 13.851,60 dollari, +277%), da luglio è iniziata a prevalere la debolezza (con i prezzi che sono arrivati ad un minimo di 6.530,95 dollari, segnati lo scorso 25 novembre).

In questo quadro, eToro ha analizzato l’andamento dalla seconda parte del 2013 della prima valuta virtuale per capitalizzazione, al fine di comprendere se esiste o meno un certo tipo di stagionalità nei vari trimestri dell’anno.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Bitcoin: il secondo trimestre è positivo per le quotazioni

Secondo lo studio di eToro, il secondo trimestre è di norma favorevole per le quotazioni del Bitcoin, il migliore se si considera la costanza di andamento. Si evidenzia infatti come anche negli anni peggiori per le quotazioni, il 2014 e il 2018, questo periodo ha registrato rialzi del 50% e 40%. Il picco è stato nel 2016, con un apprezzamento del 60%.

Primo e quarto trimestre su versanti opposti

Interessante evidenziare come il Bitcoin tenda a soffrire durante il primo trimestre, che risulta storicamente il peggiore, in particolare nel periodo gennaio-febbraio: “probabilmente ciò è dovuto al fatto che gli investitori attendono il nuovo anno fiscale per fare profitti”, si legge nel comunicato emesso dalla società.

Al contrario, è il quarto trimestre ad essere il migliore in termini di performance: solo nel 2014 e 2018 questo periodo è risultato negativo. In particolare, il Q4 2017 ha fatto registrare la variazione positiva migliore in assoluto: +360% da ottobre a metà dicembre.

Per quanto riguarda il terzo trimestre invece, questo è stato il peggiore nel 2016 e 2019.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.