Sondaggi politici: Pd e Calenda in calo, salgono Lega e M5s

Alessandro Cipolla

9 Agosto 2022 - 10:04

condividi

L’ultimo sondaggio politico di Swg vede in crescita Lega, M5s e Forza Italia; male invece Pd e Meloni con anche Calenda che risentirebbe del caos degli ultimi giorni.

Sondaggi politici: Pd e Calenda in calo, salgono Lega e M5s

L’ultimo sondaggio politico di Swg, diramato in data 8 agosto dal Tg La7, sembrerebbe penalizzare il centrosinistra visto il caos degli ultimi giorni con Carlo Calenda che, dopo appena quattro giorni, si è sfilato dall’accordo siglato con Enrico Letta provocando la fine anche del simposio con Più Europa.

Stando al sondaggio, sarebbero in calo infatti sia il Partito Democratico sia Azione, con il partito di Calenda che alle prossime elezioni politiche dovrà fare a meno dell’apporto di Più Europa che ha deciso di restare nella coalizione di centrosinistra.

Sondaggio Swg 8 agosto prima parte Sondaggio Swg 8 agosto prima parte Fonte Tg La7

Segno negativo anche per Giorgia Meloni, anche se Fratelli d’Italia resterebbe sempre il primo partito del Paese in virtù del contemporaneo passo falso attestato pure ai dem.

Segnali di risveglio da parte della Lega che, dopo una serie di sondaggi negativi, adesso starebbe risalendo la china al pari di Forza Italia: per entrambi i partiti però i fasti di un tempo appaiono essere solo un pallido ricordo.

Sondaggi politici: Renzi vicino al 3%

Guardando la seconda parte del sondaggio politico di Swg, si può notare come la confusione che regna nella coalizione di centrosinistra avrebbe prodotto effetti negativi anche per il tandem Verdi-Sinistra Italiana.

Sondaggio Swg 8 agosto seconda parte Sondaggio Swg 8 agosto seconda parte Fonte Tg La7

L’accoppiata rossoverde però sarebbe sempre oltre la soglia di sbarramento del 3%, con l’asticella che per il sondaggio sarebbe superata anche da Italexit : il movimento di Gianluigi Paragone però per essere della partita dovrà riuscire a mettere insieme le 36.000 firme necessarie.

Nonostante il segno positivo sarebbe ancora sotto la soglia di sbarramento Italia Viva, anche se una possibile alleanza con Carlo Calenda potrebbe garantire a Matteo Renzi e ai suoi una presenza nel prossimo Parlamento.

Considerando anche Noi con l’Italia, per il sondaggio il centrodestra nel complesso sarebbe al 45,3%: in virtù della frammentazione del centrosinistra che dovrebbe garantire un en plein nei collegi uninominali, per la coalizione la vittoria alle elezioni politiche del 25 settembre sembrerebbe essere in pugno.

Iscriviti a Money.it