Sondaggi politici: vola Meloni, crollo M5s con Di Maio oltre il 4%

Alessandro Cipolla

27/06/2022

27/06/2022 - 11:59

condividi

L’ultimo sondaggio politico di Winpoll vedrebbe Fratelli d’Italia nettamente in testa, mentre il Movimento 5 Stelle sarebbe abbondantemente sotto la doppia cifra con un partito di Di Maio oltre la soglia di sbarramento.

Sondaggi politici: vola Meloni, crollo M5s con Di Maio oltre il 4%

La scissione di Luigi Di Maio avrebbe un effetto “bomba” sui sondaggi politici. L’ultima indagine di Winpoll del 26 giugno infatti vedrebbe il Movimento 5 Stelle abbondantemente sotto la doppia cifra, mentre Insieme per il Futuro in caso di partecipazione alle prossime elezioni politiche al momento verrebbe indicato al 4,7%, abbondantemente oltre la soglia di sbarramento del 3%.

L’ultimo sondaggio politico di Winpoll sembrerebbe essere favorevole anche a Giorgia Meloni, visto che Fratelli d’Italia sarebbe il primo partito del Paese ben distante anche dal Partito Democratico che è andato molto bene alle ultime elezioni amministrative.

Può sorridere pure Forza Italia che sarebbe in ripresa e vicina a quella doppia cifra obiettivo di Silvio Berlusconi, mentre il declino della Lega sembrerebbe essere ormai conclamato tanto che la leadership di Matteo Salvini non sarebbe più così solida come un tempo.

Oltre a Insieme per il Futuro, per il sondaggio tra i partiti in bilico sulla soglia di sbarramento sarebbe oltre il tandem Azione-Più Europa, anche se la percentuale indicata del 3,3% non farebbe di certo dormire sonni tranquilli a Carlo Calenda.

A un passo dalla agognata asticella ci sarebbe Italia Viva, mentre appaiono distanti sia La Sinistra sia Europa Verde e Italexit. Per tutti questi partiti senza un accordo con altre forze politiche sarà dura entrare a far parte del prossimo Parlamento.

L’impatto di Di Maio sui sondaggi politici

Stando all’ultimo sondaggio politico di Winpoll, l’impatto di Insieme per il Futuro nello scenario nostrano non sarebbe irrilevante. Anzi, se dovesse essere in campo alle prossime elezioni il partito di Luigi Di Maio riuscirebbe a eleggere rappresentanti anche in solitaria.

Una presenza alle urne che andrebbe a togliere voti soprattutto al Movimento 5 Stelle, ma anche il Partito Democratico e altre componenti moderate potrebbero risentire della presenza di Insieme per il Futuro.

Proprio la debolezza del Movimento 5 Stelle ipotizzata dal sondaggio potrebbe portare a un rimescolamento delle alleanze elettorali, con il Pd tentato dal rompere l’asse giallorosso per fare gioco di squadra con i centristi.

Fondamentale sarà l’esito delle elezioni regionali in Sicilia dove Pd, 5 Stelle e sinistra, a breve sceglieranno il proprio candidato tramite le primarie. In caso di un altro flop del Movimento a quel punto Enrico Letta potrebbe decidere di cambiare strategia e lasciare Giuseppe Conte al proprio destino.

Iscriviti a Money.it