Solo il 14% dei giovani sottoscrive azioni o obbligazioni

Alberto De Pasquale

12/01/2024

15/02/2024 - 15:42

condividi

Gli italiani tra i 18 e i 34 anni comprendono la relazione rischio-rendimento e fanno spese sostenibili, ma in pochi riescono a investire.

Solo il 14% dei giovani sottoscrive azioni o obbligazioni

I giovani e la finanza sono mondi troppo distanti?
È questa la domanda che si è posta la Banca d’Italia, per analizzare le conoscenze economico-finanziarie degli italiani nella fascia d’età tra i 18 e i 34 anni.

Di inflazione, tassi di interesse e diversificazione del rischio si sente parlare di continuo, eppure appena il 35% dei giovani riesce a definire correttamente questi concetti fondamentali. Per l’indagine è stato coinvolto un campione di 5.372 ragazzi tra i 18 e i 34 anni da Nord a Sud, costituito da studenti, lavoratori dipendenti e autonomi, intervistati in via telematica. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO