Educazione finanziaria

L’educazione finanziaria corrisponde all’attività di insegnare nozioni, elementi di base e metodologie delle scienze economiche e finanziarie.
Questa persegue diverse finalità: lo sviluppo di conoscenze e comportamenti consapevoli nelle materie economico finanziarie per garantire agli individui o ad i gruppi una corretta amministrazione e gestione del risparmio e delle risorse patrimoniali nel tempo; una comprensione della finanza e degli andamenti economico finanziari della vita reale; la conoscenza di diritti e doveri economici e fiscali.
L’OCSE definisce l’educazione finanziaria “un processo attraverso il quale i consumatori, i risparmiatori e gli investitori migliorano le loro capacità di comprensione dei prodotti finanziari e dei concetti che ne sono alla base e attraverso istruzioni, informazioni, consigli sviluppano attitudini e conoscenze atte a comprendere i rischi e le opportunità di fare scelte informate, dove ricevere supporto o aiuto per realizzare tali scelte e per le azioni da intraprendere per migliorare il proprio stato e il livello di protezione”.

Educazione finanziaria , ultimi articoli su Money.it

Banca d’Italia: cos’è e cosa fa

Istituita nel 1893, la Banca d’Italia nel 1926 divenne l’unico istituto autorizzato all’emissione di banconote con potere di vigilanza sulle altre banche, assumendo così il ruolo di banca centrale della Repubblica italiana. Vediamo quali sono le sue attività, le sue funzioni e le cooperazioni con la CONSOB e l’Unione Europea

Banche: tra CET1, SREP, TIER1 ecco il significato dei termini più menzionati

NSFR, TIER 1, CET 1, SREP, MREL: è sempre più frequente imbattersi in acronimi molto comuni fra gli addetti ai lavori, ma poco pratici per chi non fa della finanza il proprio mestiere quotidiano. Money.it ha elaborato una guida pratica per chi si vuole destreggiare fra questa vastità di sigle ed acronimi

Consob: cosa è, come funziona e compiti

Istituita nel 1974, la Commissione nazionale per le società e la Borsa (CONSOB) è un autorità indipendente che si occupa della vigilanza sul mercato mobiliare italiano e della tutela degli investitori. Vediamone la storia, le attività, la struttura organizzativa e le cooperazioni nazionali ed internazionali