Sisma Centro Italia, versamento dei premi INAIL sospesi a gennaio 2019

L’Inail ha annunciato con la circolare n. 32 del 30 luglio 2018 la scadenza entro cui dovranno essere ripresi i pagamenti dei premi assicurativi sospesi a seguito degli eventi sismici.

Sisma Centro Italia, versamento dei premi INAIL sospesi a gennaio 2019

L’Inail dà il via alla ripresa dei pagamenti dei premi assicurativi sospesi a causa degli eventi sismici.

Lo ha annunciato la circolare n. 32 del 30 luglio 2018, dove si informa che i pagamenti devono riprendere entro la scadenza del 31 gennaio 2019.

Quanto comunicato nella sopracitata circolare Inail riguarda i territori delle regioni interessati dagli eventi sismici di agosto e ottobre 2016 e gennaio 2017, ovvero Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

Il nuovo termine stabilito per la ripresa dei pagamenti dei premi assicurativi sospesi è il 31 gennaio 2019.

Sisma Centro Italia, versamento dei premi INAIL sospesi a gennaio 2019

Con la circolare n. 32 del 30 luglio 2018 l’Inail ha reso note le modalità in cui entro il 31 gennaio 2019 dovranno essere ripresi i pagamenti sospesi per gli eventi sismici che hanno colpito i Comuni delle quattro regioni del Centro Italia.

Il termine iniziale per la ripresa dei pagamenti sospesi era stato fissato al 30 ottobre 2017 con un massimo di 18 rate mensili di pari importo, successivamente posticipato al 31 maggio, prima con un massimo di 24 rate mensili che sono poi aumentate a 60 in seguito a un’ulteriore modifica predisposta dal decreto legge 29 maggio 2018, n. 55.

Tale decreto è stato poi convertito con modificazioni nella legge 24 luglio 2018, n. 89, “recante ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016.

La legge 24 luglio 2018, n. 89 ha ora previsto per la ripresa dei pagamenti sospesi il medesimo termine sia per il versamento in unica soluzione che per la rateizzazione.

Inail - circolare n. 32 del 30 luglio 2018 - eventi sismici, ripresa dei pagamenti dei premi assicurativi sospesi
La circolare Inail n. 32 del 30 luglio 2018 annuncia il nuovo termine per la ripresa dei pagamenti dei premi assicurativi sospesi a seguito degli eventi sismici

Eventi sismici, modalità di pagamento premi INAIL: unica soluzione o rateizzazione

Nel caso di versamento in unica soluzione dei premi INAIL sospesi la nuova scadenza entro la quale tale pagamento dovrà essere effettuato è il 31 gennaio 2019.

Anche nel caso di rateizzazione, possibile per un massimo di 60 rate mensili di pari importo, il versamento della prima rata va effettuato entro il mese di gennaio 2019, senza sanzioni e interessi.

La circolare Inail inoltre evidenzia che, su richiesta del lavoratore dipendente subordinato o assimilato, la ritenuta può essere operata anche dal sostituto d’imposta.

Tali disposizioni si applicano ai Comuni colpiti dai terremoti del 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 e 18 gennaio 2017.

I soggetti che intendono effettuare i versamenti in rateizzazione devono presentare apposita domanda alla Sede Inail competente, utilizzando il modulo di rateizzazione allegato alla circolare n. 32 del 30 luglio 2018, che sostituisce quello precedentemente allegato alla circolare Inail n. 53 del 19 dicembre 2017.

Rateizzazione premi INAIL sospesi
Scarica l’allegato 1 della circolare n. 32 pubblicata dall’INAIL il 30 luglio 2018

Nella compilazione del modulo, nel modello F24, sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi”, devono essere indicati i numeri di riferimento esposti nella tabella correlati ai codici di sospensione Pat, già comunicati in precedenza e aggiornati con il nuovo termine di scadenza (31 gennaio 2019) e il numero massimo di rate (60) nella sezione che indica la modalità di recupero.

In caso di rateizzazione la circolare Inail sottolinea che l’importo di ciascuna rata dev’essere almeno pari a 50 euro. Dopo la prima rata, che va versata entro il 31 gennaio 2019, ogni pagamento successivo dovrà essere effettuato entro l’ultimo giorno di ogni mese.

Inoltre nella circolare n. 32 del 30 luglio 2018 è presente una tabella fac-simile da poter seguire per la corretta compilazione del modulo di pagamento.

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su INAIL

Argomenti:

INAIL Rateizzazione

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Simone Micocci

Simone Micocci

1 mese fa

Numero Verde INPS: orari e cosa chiedere al contact center

Numero Verde INPS: orari e cosa chiedere al contact center

Commenta

Condividi